Il Futuro? Solidale…

sinistra annunziata_di_maio_di_battista

Elezioni 2018: lo Stupore della Sinistra Adorante… quella Renziana…

in Alberto Marolda Blog/Elezioni 2018/La Politica/Ultimi Pubblicati by

La Sinistra in adorazione di Renzi il Bello, è stupita, smarrita…

L’intellighenzia di Sinistra è stata sconfitta, stritolata dal risultato delle Elezioni 2018, e come un pugile rintronato si aggira nei corridoi della Comunicazione, senza sapere che Pesci prendere, arrovellandosi in inutili ed ipocrite dietrologie… ma il segnale è semplice: la Gente è incazzata…

Una Nota del Direttore Alberto Marolda
Un articolo di Alberto Marolda

Oggi ho deciso di farmi del male, in perfetto tono masochista, stamane, dopo una bella doccia rinfrescante, ed un bel caffè caldo, lungo, nero e scuro come la notte, la sorprendente notte che avevo appena passato dopo il 32% del MoVimento 5 Stelle, stamane dicevo, mi sono messo seduto davanti al computer con la televisione accesa, per ascoltare i commenti dei colleghi sulla vittoria Grillina. Ero curioso, davvero curioso di ascoltare gli esimii Damilano, Giannini, Sorgi, Gruber, Annunziata, Mieli, e tutta la pletora di Allegri compagnucci (ne scordo tanti) che hanno sempre circondato, e vezzeggiato il sorridente e sprezzante Renzi, quello che se non sei un suo Giornalista, uno di quelli sulla Lista non ti si fila di pezza se ti va bene, o ti banna per la vita se ti va male… ascoltarli, dicevo, svenarsi per sostenere sostanzialmente che la vittoria dei Grillini (e quanto gli pesava ammetterla), pur se sorretta dalle cifre, era decisamente inutile perché poi, a meno di non fare alleanze, sarebbe stata fallimentare, sicuramente non prodomo di un governo duraturo.
Come in un enorme laboratorio Pavloviano, dove le reazioni sono dei riflessi condizionati ed abituali su stimoli simili per tipologia, sono stati tutta la giornata ad ipotizzare noiosamente le possibili alleanze grilline… Vedrai che si metteranno con Salvini, no si metteranno con Liberi ed Uguali, oppure si metteranno con la Meloni, o si metteranno con questo, con quello e viceversa… Perché con qualcuno si devono pur mettere, o no?
E Figuratevi voi poi, quello che è accaduto dopo le false dimissioni di Renzi e l’immediata dichiarazione critica di Zanda. Ah ah, ecco qua, è pronta l’ennesima spaccatura del PD, l’ennesimo frazionamento dell’atomo della Sinistra, e vedrai che parte del Partito Democratico, i nuovi profughi, per far dispetto a Renzi, si metteranno d’accordo con il Movimento 5 Stelle… Ecco già ipotizzato l’ennesimo governo patchwork, genere il Prodi 2, governicchio di Sinistra Radical Chic, da tonnellate di sottosegretari, pronto a spaccarsi alla prima ventata di opposizione seria.. Avete visto gente, che i grillini sono uguali a tutti?
Sporchi, zozzi, violenti e fetenti…
Poverini… Non hanno capito proprio nulla…
Certo che analisi del genere, in un quadro che è completamente scompaginato dal risultato inatteso nelle proporzioni attuali, è difficile farle se sei abituato allo schifoso mercato delle vacche che da sempre ci affligge dopo le elezioni, genere “Dammi un ministro a me, e io ti do tre sottosegretari a te…”… ripeto, poverini, non hanno capito proprio nulla…
Il riflesso nervoso tendente all’apparentamento con qualcuno, è talmente condizionato ed automatico che si vedeva già da qualche settimana nelle domande che venivano rivolte a Di Battista e company.. Scusi Di Battista, ma se vincete, con chi vi mettete d’accordo, perché tanto, se vincerete, non riuscirete comunque ad arrivare al 40%… non avete una coalizione… Leggasi, per favore, con voce cantilenante da servetta spaventata… e li, il Di Battista prode, ormai decisamente annoiato anche lui, Giù li a spiegare quella che è in fondo la notazione principale, la virtù fondamentale del MoVimento 5 Stelle, e cioè “…noi non facciamo accordi per comodità, noi invece facciamo accordi con chi, leggendo il nostro programma con attenzione, quello che si è deciso nei meetup, oppure sulla piattaforma Rousseau con il confronto con i militanti, trovi al suo interno dei punti di contatto con il proprio programma, e si proponga a quel punto di attuarli insieme… Allora sì che il MoVimento 5 Stelle fa accordi…
Ma attenzione, a quel punto, e questo è stato ripetuto più volte, il MoVimento 5 Stelle accoglie chiunque sia disponibile per realizzare il programma, accogliendo perciò chiunque, dalla frangia più a sinistra possibile, roba da centro sociale sfegatato e ed abusivo, alla lontana CasaPound, nella sua parte più dura e pura…

Mio Dio che scandalo per la Sinistra adorante e non…
Al Movimento non interessa chi, ma interessa il cosa si stia approvando, in perfetto stile post-ideologico, perfettamente adeguato ai tempi che ci circondano.

È un po’ come avvicinarsi ad un tour operator che ti propone un viaggio perfettamente organizzato, in qualsiasi sua caratteristica e sfaccettatura, e poi pretendere di cambiarlo dicendo “No io lì non ci voglio andare, a quest’ora non ci voglio stare…”, e via di seguito… Per il Movimento, e questo è sicuramente anche un Tallone d’Achille per carità, il programma non è suscettibile di cambi, o adattamenti… A meno che questi cambi non vengano fuori dalle assemblee popolari, pur con tutti i difetti di una soluzione del genere, lentezza in primis…

Difettoso? Suscettibile esso stesso di perfezionamenti? Questo sistema decisionale risulterà poi inapplicabile nella realtà di Governo?

Non lo sappiamo, ma perché continuare ad ipotizzare dei dietrologismo, pensando che il Movimento non sia serio nel voler applicare questi dettami di base?
Perché continuare a voler fare sempre le stesse domande, cercando equilibrismi di rapporto e volendo interpretare ciò che invece è molto chiaro, e cioè che il MoVimento 5 Stelle non Cerca accordi ne caduco supporto esterno, ma cerca invece solo persone che vogliano salire sul proprio treno ed aiutare a spingerlo?

È davvero così difficile da capire? Soprattutto lo è, così difficile da capire, visto che invece la gente lo appoggia sempre di più?
Ma gli elettori sono poi cosi cretini?

Non dovrebbe insospettirvi, cari colleghi, il crescente appoggio della popolazione? Non, badate bene, il crescente appoggio di un popolo senza cultura, né arte, né parte, oppure persino colluso con le delinquenze varie, ma invece della borghesia acculturata, classe sociale in evidente difficoltà di vita, reso evidente dalle percentuali che cominciano ad essere quasi bulgare in tutto il centro sud Italia… E che diavolo, e mica i votanti del MoVimento 5 Stelle possono essere tutti violenti, sporchi, zozzi, ignoranti, fetenti e disonesti, o no? E se poi non ci si metterà d’accordo? Se poi tutti, come già pare, diranno no al M5s, cosa accadrà? Beh, non potranno dire solo no, dovranno dire perché no, e, sopratutto, spiegarlo al Popolo Sovrano, e dopo tornare alle urne ad aspettare nuove votazioni… con la stessa legge? Si, certo che si, non avete capito davvero quanto la gente sia incazzata… dopo, i risultati saranno sempre più chiari…

Ah… Renzusconi pervenuto? No…

Dicesi Smarrimento, stato più o meno lungo di confusione mentale e turbamento, dovuto a stupore improvviso, timore, dolore, angoscia… “…a quella notizia improvvisa fui preso dallo smarrimento….”
L’attonito collega Marco Damilano, su tutti, frastornato al punto di sbagliare il cognome del Candidato Grillino Cecconi, ha evocato ieri sera da Zoro questo sentimento, dopo la risposta della gente, dopo la vittoria dei Grillini… ed un pochetto, tutta la gente di Sinistra Radical Chic è ora preda di questo sentimento devastante… avvilente… ma, fermi, questo è un altro articolo…

Stay Tuned…


Ti piace ciò che facciamo? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante per noi. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?





Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Alberto Marolda Blog

Go to Top