Il Futuro? Solidale…

jessica-frascarelli-2

EffPlume una vita tra Burlesque e trasformismo…

in Anna Lamonaca Blog/La Cultura/Pianeta Donna by
Un articolo di Anna Lamonaca
Un articolo di Anna Lamonaca

Jessica Frascarelli in arte è “EffPlume”… è  fotomodella freelance, alternative Pinup, Performer ed insegnante di Burlesque…

Si definisce “portatrice sana di curve ed ironia”, affascinante, sensuale, sorridente, c’introduce nel mondo del Burlesque con un’intervista al nostro giornale in cui ci descrive la sua vita tra Pinup ,Burlesque e fotografia:

Chi è EffPlume? “Mi piace definire Effplume come l’alter-ego di Jessica. Non è la Jessica reale che arrossisce per qualsiasi cosa, ma quella parte di lei che amerà sempre giocare con la fantasia e con i travestimenti. Effplume esiste solo sul palcoscenico ed è una diva un po’ burlona, sensuale e vagamente sbadata. Le cadono sempre i vestiti di dosso! Ops!”

Quando ti sei appassionata al vintage?  “Amo fin da piccola i vecchi film e le fotografie in bianco e nero di un tempo e studio da sempre le dive di tutto il ‘900 che erano così incredibilmente sensuali e allo stesso tempo rilassate, spontanee, donne veraci e passionali anche se coperte di diamanti, come Marylin Monroe.”

E al trasformismo? “Il trasformismo è qualcosa che ho scoperto con il teatro, adoro interpretare i personaggi più lontani dalla mia personalità perché richiedono uno sforzo maggiore e mi procurano una certa soddisfazione! Anche la costumistica è un mio tormento viscerale. Studio e realizzo i miei costumi con attenzione in base all’epoca e al loro significato intrinseco. Ogni indumento ha un particolare utilizzo e nel Burlesque la cosa più affascinante è puntare l’attenzione ai dettagli e alle parti del corpo che in genere nascondiamo o non utilizziamo nelle loro molteplici sfaccettature.”

Come ti sei avvicinata al teatro? “Anche questa è una passione che mi porta indietro di molti anni con la memoria, quando alle elementari interpretai Cenerentola in un piccolo musical organizzato dalla scuola. Se dovessi ancora oggi descrivervi l’emozione più forte mai provata, quella è il brivido che sale lungo la schiena quando ti trovi sotto le luci del teatro, interpreti il tuo pezzo e puoi sentire la presenza fisica e tangibile dello spettatore a pochi passi da te.”

E al Burlesque? “Approdo nel magico mondo del Burlesque nella maniera più naturale, frequentando un corso per beginners. Avevo già all’attivo studi e ricerche sull’argomento quindi partivo abbastanza preparata, ma il Burlesque, come ogni forma d’arte, non si studia passivamente, lo si deve adattare alla propria pelle, alla propria persona. La pratica è davvero fondamentale per crescere artisticamente e soprattutto nella consapevolezza della femminilità individuale.”

Cos’è per te la femminilità? “La femminilità è l’insieme di gesti, pensieri, gusti e passioni di cui è dotata per natura ogni “Donna”, in un’unica parola è la sua personalità individuale, socialmente accettata solo in privato, la femminilità è una prerogativa di cui secondo me non dovremmo mai rinunciare per vergogna. La parola chiave legata alla femminilità è Eleganza, se queste due parole vanno a braccetto non c’è pudore che possa frenare una donna nell’essere se stessa in qualsiasi occasione.”

Sappiamo che insegni alle donne come padroneggiare le arti della seduzione nella vita di tutti i giorni con un corso di Teasing, vuoi raccontarci quest’esperienza? “Se esibirsi è un’emozione grandiosa, coinvolgere in quest’arte anche altre donne è superlativo. Condividere con loro quello che ho imparato in questi anni e vederlo assorbito nei loro movimenti è motivo di grande orgoglio. Nel mio corso ci sono donne completamente diverse tra loro per stile, età e forma fisica, ma ognuna di loro ha trovato un modo appropriato e unico di esprimersi attraverso il Burlesque. Mi piace descrivere le lezioni come un percorso durante il quale ognuna farà conoscenza con il proprio alter-ego, basta allungargli la mano e abbracciarlo. Ciascuna scopre che tipo di donna le piace essere, una diva classica oppure un personaggio alternativo: il burlesque è proprio per tutte.”

tiziano-costaLe donne moderne a tuo avviso sanno sedurre? “La seduzione è una capacità intrinseca, chi crede di non averla é solo per eccessivo pudore, semplicemente non lascia libera quella parte di sé. Al contrario, c’è chi abusa di questa capacità ed esagera. Credo che la seduzione sia come un funambolo, una forza che viaggia sul filo del rasoio; va usata con parsimonia e gestita con intelligenza altrimenti diventa controproducente.”

Tu come seduci? “Mi piace utilizzare il sorriso come strumento di seduzione, l’ironia ed un pizzico di timidezza completano il mio personaggio ideale, la pin-up. Il sorriso ci rende più belle istantaneamente, è il miglior Make-up e non costa nulla, ed è per questo che non rinuncio mai al rossetto rosso: mette in risalto il sorriso e lo amplifica. Inoltre, qualsiasi gesto se accompagnato da un sorriso risulterà molto più gradevole.”

Pensi che farai la performer per sempre? “Lo spero, anzi sono convinta che crescendo negli anni acquisirò una forma di sensualità più matura e sempre più consapevole. Le performer da cui traggo maggiore ispirazione sono quelle più agée, mi immagino nel mio massimo splendore tra i 30 e i 40 anni.”

Parlaci dei tuoi progetti futuri… “Al momento mi sto concentrando sui corsi, vorrei aprire diverse classi nelle città più importanti partendo dalla mia terra d’origine, l’Umbria.  Quello che desidero è diffondere la mentalità che sta sotto la scintillante esteriorità del burlesque, è diventata la mia filosofia di vita e vorrei poterla condividere correttamente. Burlesque non significa solo calcare un palcoscenico ed esibirsi davanti agli altri, ma soprattutto impregnarsi di glamour e viverlo con disinvoltura nella vita di tutti i giorni.”

Il tuo sogno nel cassetto? “C’è un sogno, non così remoto, che è quello di realizzare una mia linea di lingerie, costumi e accessori per lo spettacolo. Sono alle prese con la ricerca di stilisti e artigiani nel settore della moda; lo stile e la personalità dei miei collaboratori sono fondamentali per creare qualcosa di unico, ci vuole spirito di iniziativa, infinita creatività e un certo gusto per il vintage, ma rivisitato in chiave moderna.”

Vi è piaciuta questa intervista? Restate sintonizzati sulle nostre colonne, continueremo a seguire EffPlume… Ah, volete bearvi gli occhi? Godetevi la Gallery…

I Credits ai Fotografi per le foto, nella Gallery che pubblichiamo domani…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!



Usa il Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Anna Lamonaca Blog

Go to Top