Il Futuro? Solidale…

Author

Alberto Marolda

Alberto Marolda has 90 articles published.

Destra, dimmi qualcosa di Destra, intervista a Domenico Nania

in Alberto Marolda Blog/La Politica/Ultimi Pubblicati by

Destra… Berlusconi, Salvini, Meloni, vinceranno loro le prossime elezioni, si? …forse, ma…

Destra… L’ex Senatore, Domenico Nania, ci fornisce la sua versione del prossimo futuro elettorale che potrebbe avere la compagine che, ci piaccia o no, guida ancora Berlusconi…

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

…Su queste colonne abbiamo già parlato di Sinistra, ora, com’è giusto per una seria informazione, parliamo di Destra, quella che ha vinto in Sicilia, e quella che può tornare a vincere sul Nazionale… e quindi poi… Cambierà davvero qualcosa? Il Governo del Paese, da Renzi e Gentiloni a…

Destra, la destra, è questa o è un’altra cosa? Si, forse no, ma in questa era post ideologica, post Politica, ha ancora senso parlare di lato politico di uno schieramento? Non sarebbe meglio, e forse più appropriato alla realtà cangiante che ci circonda, parlare di Gruppi di Interesse Tutelati? Dove dorme più l’Ideologia? Ma allora perché ci sventolano davanti al Naso la, per loro torbida, Casa Pound? Uno Specchietto per le Allodole?

Perché il Problema vero è, cosa è la Destra in Italia dopo la vittoria di Musumeci in Sicilia? Salvini permettendo, chiaramente…

Ah, tornando a Casa Pound, come noterete, Nania non ne parla minimamente, nemmeno quando parla di “Destra-Destra”, secondo voi, perché? Aspettiamo commenti al riguardo… 

Questa parte audio, è un estratto dedicato interamente alla Destra, l’intera intervista a Domenico Nania, la pubblicheremo domani in un altro File.


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Tavecchio, capita a volte che si vergognino, si è Dimesso!!! Finalmente…

in Alberto Marolda Blog/Calcio Sport/Ultimi Pubblicati by

Capita, a volte capita, Tavecchio si è dimesso… finalmente!!

Ma, direte voi, lo ha fatto perché si vergognava come un cane, con tutto il rispetto alla classe, o, invece, perché i “cattivi” lo hanno costretto?

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Sì, perché ad ascoltare la conferenza stampa appena terminata, il signor Tavecchio non si è dimesso perché si è vergognato per la mancata promozione della Nazionale ai Mondiali di Russia, no, e lo ha anche urlato ad alta voce nel video che vi metteremo in un altro servizio, mister Tavecchio, si è dimesso perché le gravi pressioni politiche che lo hanno circondato negli ultimi tre giorni, Malagò, Lotti e company, lo hanno obbligato all’autolicenziamento dalla Federazione… avete capito bene? Sono gli altri ad essere cattivi, lui è un angioletto, un perfetto ed efficiente angioletto… perché la FGCI, ha un Bilancio da far invidia a Società quotate in Borsa… peccato che far perdere 120 Milioni di Euro al Sistema non sia inseribile in nessun bilancio visto che non sono perdite certificate… sisi, iniziamo ad ascoltare Francesco Marolda cosa ci dice oggi a commento, perché il dente è ancora avvelenato…
Su una cosa, però, Mister Tavecchio ha ragione, non è solo il Calcio che va rinnovato nel Paese… ma questa è, purtroppo, anche un’altra cosa…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Tavecchio, capita a volte che si vergognino, si è Dimesso!!! Finalmente…

in Uncategorized by

Capita, a volte capita, Tavecchio si è dimesso… finalmente!!

Ma, direte voi, lo ha fatto perché si vergognava come un cane, con tutto il rispetto alla classe, o, invece, perché i “cattivi” lo hanno costretto?

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Sì, perché ad ascoltare la conferenza stampa appena terminata, il signor Tavecchio non si è dimesso perché si è vergognato per la mancata promozione della Nazionale ai Mondiali di Russia, no, e lo ha anche urlato ad alta voce nel video che vi metteremo in un altro servizio, mister Tavecchio, si è dimesso perché le gravi pressioni politiche che lo hanno circondato negli ultimi tre giorni, Malagò, Lotti e company, lo hanno obbligato all’autolicenziamento dalla Federazione… avete capito bene? Sono gli altri ad essere cattivi, lui è un angioletto, un perfetto ed efficiente angioletto… perché la FGCI, ha un Bilancio da far invidia a Società quotate in Borsa… peccato che far perdere 120 Milioni di Euro al Sistema non sia inseribile in nessun bilancio visto che non sono perdite certificate… sisi, iniziamo ad ascoltare Francesco Marolda cosa ci dice oggi a commento, perché il dente è ancora avvelenato…
Su una cosa, però, Mister Tavecchio ha ragione, non è solo il Calcio che va rinnovato nel Paese… ma questa è, purtroppo, anche un’altra cosa…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Il Genio di Napoli, prendersi la Laurea in Matematica… Geni da Strada…

in Alberto Marolda Blog/Il Sociale/Ultimi Pubblicati by

Il Genio di Napoli, mica di solo Gomorra si vive qui…

…come passare a Spaccanapoli, facendosi una passeggiata di relax mentre fai foto ed interviste sugli splendidi artigiani del Presepe napoletano, e…

…prendersi, così, di colpo, la Laurea in Matematica…

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Su un servizio leggero del genere non c’è molto da scrivere se non i soliti sproloqui sul Genio Napoletano, e sul come sono intelligenti, e come sanno vivere i Napoletani… ma che bravi che sono… riescono sempre a cavarsela… mica come i “Milanesi” o i “Romani”… ennò, non va bene, cosi non va bene, non va bene perché sembra sempre vuota retorica, perché, alla fine, i problemi a Napoli esistono veramente, non solo nella saga di Saviano, e quindi, nella serata in cui inizia il nuovo Tormentone della maledetta Gomorra, al quale dedicheremo servizi a parte, vogliamo mantenerci leggeri, e farvi invece incuriosire con un fenomeno che, nella più classica Napoli di via dei Tribunali, il vecchio Decumano Maggiore, estasia i tanti turisti senza trucchi o malevoli inganni…

Miraaacolo, no, non è San Gennaro, è uno dei tanti “Genio da Strada” che a Napoli, nei vicoletti, sono assai diffusi… peccato non utilizzarli meglio… si, questo, senza retorica, possiamo davvero dirlo… a Bergamo, questo, siamo sicuri che non accade in strada, provate a sfidarlo voi, come hanno fatto i Turisti Tedeschi del nostro video, perché, in fondo, la Laurea bisogna meritarsela… mica pizzette e fichi qui, eh?

maurizia-morielloUn bel grazie a Maurizia Moriello che ci ha aiutato come cameraman, in maniera assolutamente estemporanea col suo telefonino, dimostrando anche lei, il genio e la capacità di improvvisazione di cui sopra…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Svezia Italia, Farabutti, dimissioni Tavecchio Ventura: Francesco Marolda commenta

in Alberto Marolda Blog/Calcio Sport/Il Sociale/Ultimi Pubblicati by

Tavecchio, Ventura, attenti a quei due furbi Farabutti

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Definisce la Wikipedia:

Farabutto è un appellativo che sta a significare un individuo di poco conto, spregevole e fannullone, cialtrone, mascalzone, letteralmente “ladro di frodo”, persona sleale e senza scrupoli e nel singolare canaglia, mascalzone, filibustiere.

È un’espressione forte; dire a qualcuno “farabutto” equivale a dire, senza falsi giri di parole: truffatore, imbroglione.

Ora, a chiamare il Sign. Tavecchio ed il Sign. Ventura, Farabutti, non siamo noi ma il Pubblico sovrano, noi, poveri cronisti, registriamo solo quello che troviamo nei TAG #tavecchiovattene #tavecchiobuffone 

#tavecchiodimettiti #dimissionitavecchio che si stanno diffondendo in maniera purulenta negli ultimi giorni. Per gli Italiani, Tavecchio e Ventura sembrano essere Farabutti, e per voi? Aspettiamo messaggi numerosi per formarci un’opinione collettiva… Tutto questo perché Tavecchio, lo sapete già alla noia, non si dimette… Ora, che il Calcio Italiano, con l’eliminazione di Svezia Italia, lui ed il Sistema Paese, abbiano perso circa 120 milioni di Euro, sono altri dati che sappiamo tutti… quello che non sapevo io, invece, era che, se Ventura si fosse dimesso immediatamente, al termine della confusionaria ed incriminata partita, come sarebbe stato eminentemente giusto, avrebbe perso i Soldi, Stipendio e Sponsorizzazioni varie, da ieri, sino al termine del Giugno 2018, quando finalmente, invece ora, terminerà questa incresciosa vicenda con la sua definitiva defenestrazione. Male… Voi lo sapevate che ora ci costerà ancora circa 900 Mila Euro? Ma che squallidume…

Non solo, ma la Federazione, ora, dovrà assumere un altro allenatore, pagando Soldi su Stipendi che per sei mesi risulteranno paralleli? E nessuno parla? Male… Voi lo sapevate?

Chi vi scrive sa parlare di Politica, di Sindacato, anche, e molto bene, di Musica, ma non di Calcio, per cui, però, visto che quello che sta accadendo ci indigna come a parecchi di voi, abbiamo deciso di interpellare Francesco Marolda, collega ex Caporedattore Sportivo del Quotidiano “Il Mattino”, uno che vive, ed ha vissuto di Calcio, per tutta sua la vita professionale, uno che può chiarirci le idee su questo Papocchio Tavecchio… ci eravamo abituati, negli ultimi tempi, al “Papocchio Rosatellum”, ma mai, da ignoranti del Pallone, ci saremmo aspettati di trovarlo anche nel Calcio… Bene, anzi Male, inventiamoci anche questo nuovo neologismo “Papocchio Tavecchio”, tanto pare ci mancavano altri problemi nel paese… e non scordiamoci

i TAG #tavecchiovattene #tavecchiobuffone 

#tavecchiodimettiti #dimissionitavecchio devono diventare Tormentoni entro Lunedi!!!

Leggete la parte dello Statuto della Figc che parla dell’elezione del Presidente cliccando qui:

FIGC NOMINA PRESIDENTE e poi risentiamoci per il Consiglio Federale della settimana prossima, ne ascolteremo sicuramente delle belle, perché, chi potrà mai sfiduciare Tavecchio a questo punto? E se poi tirasse fuori dal cappello la Foglia di Fico, il Boss Ancelotti, chi lo toglie davvero più?

…mmm… diceva Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Lercio!! Allegri produttori di Fake News e l’Informazione “Seria”

in Alberto Marolda Blog/Il Sociale/Ultimi Pubblicati by

Lercio!! …e quindi? Fare informazione, è davvero una cosa Seria? L’intervista…

Venite con noi in profondità nella Zozzimma… sono davvero solo Fake News?

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Lercio!!! Voi ci tirate Craniate e ci schifate? Ci chiamate tutti venduti ed incapaci? E noi allora? Lercio!!! Ascoltiamo Andrea Pappalardo, uno dei più attivi in un collettivo satirico che non guarda davvero in faccia a nessuno!! Perché anche questa, sotto sotto, fra le righe microscopiche, può essere un tipo di informazione… o no? Lercio sta girando l’Italia per presentare il proprio Libro, pieno delle più belle battute dell’anno, e noi, potevamo mai mancare all’appuntamento con un Gruppo di Mattacchioni che spaccia senza sosta “Fake News” da crepapelle? Un incontro con Personcine così per bene che, spesso, hanno creato degli abbagli pazzeschi ai grandi Player dell’Informazione, cosiddetta “Seria”?

Ah, piccola nota tecnica, scusateci per il vento nel microfono, ma siamo sempre on the Road, come dice la gente? Siamo Prostitute da strada!!! Ah, in finis, abbiamo fatto questo servizio per giocare? Mica tanto!!!

lercio-tavecchio Quindi, come dicono a Napoli? Come avrebbe detto la mitica Sofia Loren? “Accattavello o Libbro”, tanto, alle brutte non vi piacesse, potrete sempre utilizzarlo come sostegno per il piede di un tavolino zoppo, non vi pare? Non si getta via nulla, cari signori, nemmeno le Fake News, con buona pace di Mamma Combattente Boldrini…

#nonsolopolitica 

La Proprietà dei filmati originali mixati con la nostra intervista, è ovviamente di Lercio e di Dmax…. Ed ora, tanto per gradire, gustatevi qualche Battuta… fra l’altro, la battuta su Tavecchio l’abbiamo appena presa…. dice che non si licenzia…. #tavecchiolicenziati #dimissionitavecchio … ridiamo amaro con Lercio, aspettando il Consiglio Federale della settimana prossima…

Pessimista vede una luce in fondo al Tunnel, ma va a spegnerla…

Modena: cena tra amici, degenera in un nuovo partito della Sinistra…

Aggiunge Walter Veltroni agli amici su Facebook ed il contatore delle amicizie non aumenta…

Salvini agli Uccelli Migratori: facciano il Nido a casa Loro!!

lercio-libro


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Spada, Piervincenzi, Ostia… che diventino un Paradigma per il Paese

in Alberto Marolda Blog/Il Sociale/La Politica/Ultimi Pubblicati by
spada-piervincenzi-ostia

Roberto Spada aggredisce il Giornalista Piervincenzi ad Ostia

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Spada, Piervincenzi, Ostia… Da collega Giornalista, da Cittadino Italiano, da Essere Umano, da come vi pare di più senza tanta retorica e polemica inutile, tutta la mia, la nostra partecipazione a Piervincenzi. Assoluta! Al contempo, poi, considerazione che ho anche appena ascoltato da lui in un’altra sua intervista appena rilasciata ad una collega preoccupata, qui non è politica, qui è delinquenza pura, assoluta, irrispettosa, maligna, autoreferente, ed autoalimentante, e come tale va trattata, senza alcuna pietà! Lo Spada di turno si lega politicamente a chi gli fa più comodo, Destra, Sinistra o Centro, perché lui non crede in null’altro che non sia la Violenza, il Potere, il Piacere e la Sopraffazione. L’Illegalità. Chi fa il Giornalista al Sud, sotto il Garigliano, è abituato ad episodi come questo, più o meno gravi, ma sai cosa aspettarti quando vai a fare un’intervista a Secondigliano, puro esempio fra molti, scendi dall’auto, appena sceso, APPENA aperta la porta della tua auto che “loro” non conoscono, e senti urlare: “Néé, vire chist chi song…” (Ehi, vedi questi chi sono)… e da quel momento ti senti gli occhi, e le orecchie, addosso per tutto il tempo del lavoro, per poi ascoltare il tuo intervistato che ti dice: “Volete che vi scortiamo fuori dal quartiere?”… e vi scortano loro, ed una macchina sconosciuta che vuol vedere se “veramente” ve ne andate… poi il Direttore, magari poi, ti dice che è meglio che il servizio non lo mandi in onda, non lo pubblichi… E’ però quando queste cose accadono fuori dal Sud, che ti colpiscono in tutta la loro forte, ed inaspettata violenza, ti colpiscono al basso ventre molle di una Nazione che continua a non voler capire che questi signori non scherzano, non hanno remore e non fanno “fiction”. Loro, non sono più residenti al Sud, ma vanno dove gli pare (anche a casa vostra, anche nella vostra/nostra “tanto bella” Capitale), e fanno anche proseliti, perché sarà sempre più facile, per certe persone, “tirare una testata” in faccia ad uno che fa domande scomode, piuttosto che alzarsi ogni mattina alle cinque, ed andare a lavorare seriamente da qualche parte, magari in Fonderia, con tutto il rispetto a tutti gli altri lavori, incluso il mio. La Camorra, la Mafia, la Ndrangheta, etcetc, esistono davvero! Rendetevi conto, voi perché io, Piervincenzi e tanti altri sicuramente più conosciuti e famosi, già lo sappiamo, che questa è vita vera, che Gomorra/Suburra non, ripeto NON, sono FICTION ma sono REALTA’ di ogni giorno che la maggioranza degli Italiani fa finta di non vedere, NON vuole vedere, preferendo spiare al televisore, gli ATTORI che li interpretano in FICTION, quelle si, come Gomorra etcetc… il discorso è lungo, molto lungo, ma fissatevelo bene in mente e definitivamente, le fiaccolate, le marce della pace da un giorno e via, i ragionamenti da Salotto o da Social, non risolvono questo problema che ormai puzza su tutti… tutti… possiamo essere giornalisti più o meno grandi o piccoli, bravi o non, coraggiosi o non, investigatori, poliziotti o magistrati, ma la fine dei signori (signori?) come lo Spada di turno, la dovete decretare prima di tutto voi… VOI!!!


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Napoli! Ancora Sciopero! Ancora niente Stipendio a Città della Scienza

in Alberto Marolda Blog/Città della Scienza Napoli/La Politica/Sciopero/Ultimi Pubblicati by

Napoli, Novembre 2017, Città della Scienza è ancora in Sciopero…

…le Maestranze non ricevono lo stipendio da 4 mesi, qualcuno anche da 8 mesi… Ascoltiamone altri…

Città della Scienza in Sciopero… qui lo Sciopero continua, e la struttura è sempre ferma con 85 dipendenti a tempo indeterminato, più il corollario variamente precario sino a 135, che non prendono lo stipendio… ostaggi di porcellana in un gioco molto più grande di loro? Forse…

Continuiamo ad ascoltarle queste Maestranze, sentiamo cosa ci raccontano nelle nostre interviste…

IoGiornalista non smetterà di parlare dell’argomento Città della Scienza, per commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi? Scorderete velocemente tutto?

…mmm… diceva Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“…

restate sintonizzati, abbiamo ancora materiale da mostrarvi…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Napoli! Sciopero! Interviste a Città della Scienza, niente Stipendio!

in Alberto Marolda Blog/Città della Scienza Napoli/La Politica/Sciopero/Ultimi Pubblicati by

Napoli, Ottobre 2017, Città della Scienza è in Sciopero…

…le Maestranze non ricevono lo stipendio da 4 mesi, qualcuno anche da 8 mesi… Ascoltiamoli…

Città della Scienza in Sciopero… qui è sempre Sciopero serio, e la struttura è ferma con 85 dipendenti a tempo indeterminato, più il circondario variamente precario sino a 135, che non prendono lo stipendio… ostaggi di porcellana in un gioco molto più grande di loro? Forse…

Ascoltiamole ora queste Maestranze, ascoltiamo cosa ci raccontano nelle nostre interviste…

IoGiornalista non smetterà di parlare dell’argomento Città della Scienza, per commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi? Scorderete velocemente tutto?

…mmm… diceva Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“…

restate sintonizzati, abbiamo ancora materiale da mostrarvi…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Napoli, Sciopero alla Città della Scienza, un Buco nero da Eliminare?

in Alberto Marolda Blog/Città della Scienza Napoli/La Politica/Sciopero/Ultimi Pubblicati by

Napoli… E’ Sciopero alla Città della Scienza, è serrata…

…è chiusura delle strutture, e… la Cultura? Cultura a chi? Non si fa più!

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Uno Sciopero sulla Cultura, non è certo d’abitudine in Italia…

…e quindi, visto che riguarda Napoli, in particolare Bagnoli, l’ex Ilva, e la combattuta Città della Scienza, abbiamo deciso di seguire l’evolversi del problema, aprendovi un contenitore all’interno del quale inseriremo via, via, tutto il materiale, nostro e di altre testate, che possa essere utile a capire il perché, di base, qualcuno vuole far morire la cultura a Napoli, o, perlomeno, asservirla sempre di più alle elargizioni del Potente di turno.

La Cultura Italiana, può, e deve, mantenersi da se, lo diciamo da sempre, dobbiamo smetterla di dire che con la Cultura si fa la fame (ricordate Tremonti?), e che si ha sempre bisogno del Principe Illuminato di passaggio che finanzi il giocattolo, meglio se a fondo perduto. La Cultura deve essere una Risorsa per la Nazione, NON un peso clientelare per regalare posti di lavoro facili agli amici, parenti o amanti di… 

Secondo i dati diffusi dal Mibac, il Ministero dei Beni e delle attività culturali, nel 2011 la spesa dei turisti stranieri, per vacanze artistico-culturali, è stata di 10 miliardi di euro, il 32,6 per cento del totale sborsato da chi è venuto da noi in vacanza: 103,7 milioni di persone, 37 milioni delle quali hanno riempito hotel e ristoranti dei 352 comuni italiani considerati di interesse storico e artistico. Numeri vecchi, aumentati con forza negli ultimi anni in cui le crisi del Mediterraneo hanno aumentato il Turismo nello Stivale. 10 Miliardi = 1% del Pil del Paese, anche se 

Tra l’altro, proprio in Campania, ed in buona compagnia, c’è una vera punta, Pompei non scordiamolo, che, pur con tutti i suoi enormi difetti, da una grande mano a tutto il Budget del Mibac, 20 Milioni di Euro di incasso diretto all’anno, non sono certo bruscolini… eppure… eppure il fiorellino all’occhiello dell’Università Napoletana, Città della Scienza, non paga gli stipendi e non paga i fornitori, rischiando seriamente il fallimento, ed il conseguente commissariamento, mentre i Dirigenti si palleggiano le responsabilità con polemiche, e sterili dimissioni di pura facciata. I Nomi? Silvestrini, Lipardi, e Giannola, imparateli, perché in queste analisi sullo Sciopero, e sul tentativo di salvare la Baracca, li ascolterete parecchio.

Bene, a questo punto da dove si parte? Partiamo dal fatto che gli stipendi a Città della Scienza non si pagano da quattro mesi, e per alcuni persino di più? Partiamo dal fatto che l’ultima Mostra aperta, la Corporea attiva dallo scorso Aprile, ha portato sinora più di duecentomila visitatori con un incasso di circa Due Milioni di Euro? E perché quindi mancherebbero i soldi? Vi abbiamo inserito in copertina, a questo punto la dovreste aver già ascoltata, l’intervista effettuata dai colleghi di Tv Luna, che ringraziamo, al Presidente De Luca, proprio sullo spinoso Problema del Museo di Bagnoli, partiamo da questa, e poi sviluppiamo il discorso con altre interviste e note, incluse quelle nostre al personale in Sciopero.

Riassumiamo, per farvi ragionare meglio, alcune delle domande che pone, giustamente, De Luca:

Domandare cosa produce la gestione annuale della struttura di Bagnoli, è troppo? Attivi o Passivi? Si può immaginare che ogni anno arrivi Pantalone e versi due milioni di Euro in più? Quale è lo stato della gestione del Bilancio ordinario? Il semplice tenere aperte le porte di Città della Scienza accumula ulteriori debiti? Quanti sono i debiti veramente accumulati? Ci sono le risorse per gestire un bilancio annuale senza accumulare debiti? Sono stati assunti, negli ultimi due anni, nuovi Dipendenti, nonostante il folle passivo crescente?

Ed alla fine… A chi, ed a cosa serve Città della Scienza? Qualcuno vuole quegli spazi per altri utilizzi e progetti? Si è mai fatta davvero luce sull’attentato incendiario che distrusse la sezione costiera del Museo? Guarda caso proprio quella che serve immediatamente al Progetto Invitalia per partire, perché, fra l’altro, zona già bonificata dagli inquinanti che appesantiscono di alti costi di pulizia, tutto il complesso della vecchia Italsider?

La Città della Scienza ha anche ricevuto 15 milioni di Euro dell’assicurazione sull’incendio di cui sopra, ma questi soldi non sono serviti a ricostruire, ma solo a gestire le spese correnti. Secondo le dichiarazioni pubbliche del Presidente De Luca la Regione verserebbe più dell’ottanta per cento delle Entrate del Bilancio della Fondazione Idis-Città della Scienza, ma questi soldi, finiscono in un pozzo senza fondo? La Domande restano, approfondiamo… ma nel frattempo, qui lo sciopero continua, e la struttura è ferma con 85 dipendenti a tempo indeterminato, più il circondario variamente precario sino a 135, che non prendono lo stipendio… ostaggi di porcellana in un gioco molto più grande di loro? Forse…

Ascoltiamole ora queste Maestranze, ascoltiamo cosa ci raccontano nelle nostre interviste…

IoGiornalista non smetterà di parlare dell’argomento Città della Scienza, per commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi? Scorderete velocemente tutto?

…mmm… diceva Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“…

Note di Archivio per farvi capire ancora: |De Luca: “Con Corporea e Planetario riparte Città della Scienza”|

Ancora: |Napoli – De Luca sul commissariamento di Città della Scienza (03.10.17)|

Ringraziamo tutti i colleghi delle altre testate, e facciamo notare che non c’è alcuna nostra forma di pubblicità sul lavoro altrui….

restate sintonizzati, abbiamo ancora materiale da mostrarvi…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Rosatellum, Fassina analizza i perché della Sinistra

in Alberto Marolda Blog/La Politica/Rosatellum/Ultimi Pubblicati by

Rosatellum: Fassina, ma cosa è, e cosa fa la Sinistra oggi? Chi è la Sinistra oggi? Tu che ne hai fatto parte, sei pentito?

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

…Hai avuto ragione ad uscirne a suo tempo? Fassina è stato il primo a rompere con Renzi… ascoltiamolo… sembra perplesso…

…a Botte di Fiducia, Gentiloni sta regalando l’Italia a chi?

A Berlusconi e Renzi? A chi? A chi la regaliamo, Fassina… A D’Alema e Grasso? Non certo a Voi cari Elettori…

Una Sinistra che crolla in Sicilia, ha ancora un vero senso nel Paese? La Legge Elettorale Siciliana ha gli stessi meccanismi del Rosatellum, per cui, quale Sinistra, e con quale Leader? E’ colpa di Grasso? Quindi, Sinistra chi? Dal terzo minuto dell’intervista, Fassina si autoanalizza…

… perché il Rosatellum, ed i suoi nefasti effetti per la Democrazia, non sono solo un problema di Beppe Grillo e degli elettori Grillini

IoGiornalista non smette di parlare dell’argomento Rosatellum, commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi? Avete già scordato tutto?

…mmm… diceva Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Alessandro Di Battista sul Papocchio Rosatellum, non ci fermeranno

in Alberto Marolda Blog/La Politica/Rosatellum/Ultimi Pubblicati by
Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Rosatellum: Alessandro Di Battista è un Guerriero, e del dopo Elezioni con il Papocchio, la Legge Truffa, non ha Paura…

Non c’è Rosatellum che tenga… Sono passati cinque anni… Alessandro Di Battista è ormai cresciuto, e con sicurezza ci spiega perché, con la partecipazione attiva degli Italiani, nessuno riuscirà più a fermare il M5s, Legge Truffa o non Legge Truffa… Papocchio o non Papocchio…

…ascoltiamolo perché sulla legge truffa ci dice…

…a Botte di Fiducia, Gentiloni sta regalando l’Italia a chi?

A Berlusconi e Renzi? A D’Alema, al Grasso che si è redento solo dopo aver fatto passare la Legge? Non certo a Voi Elettori…

… perché il Rosatellum, ed i suoi nefasti effetti per la Democrazia, non sono solo un problema di Beppe Grillo e degli elettori Grillini

IoGiornalista non smette di parlare dell’argomento Rosatellum, commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi? Avete già scordato tutto?

…mmm… diceva Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Papocchio Rosatellum, Frusone, M5S, spiega perché ci prendono in giro

in Alberto Marolda Blog/La Politica/Ultimi Pubblicati by
Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Papocchio Rosatellum: Luca Frusone è giovane, ed alla Legge Truffa sussurra…

Luca è in apparenza un Parlamentare di Provincia, viene da Frosinone, e quindi, se fosse stato eletto in un Partito genere DS, si sarebbe stato tranquillo in una poltroncina laterale a vedere i grossi calibri azzuffarsi guadagnando soldi nostri… ed invece, nel M5S, è uno che le Leggi Elettorali Papocchio, le combatte alla stessa stregua, e livello, dei Big Boss genere Di Battista…

…ascoltiamolo perché sulla legge truffa ci dice…

…a Botte di Fiducia, Gentiloni sta regalando l’Italia a chi?

A Berlusconi e Renzi? A D’Alema e Grasso? Non certo a Voi Elettori…

… perché il Rosatellum, ed i suoi nefasti effetti per la Democrazia, non sono solo un problema di Beppe Grillo e degli elettori Grillini

IoGiornalista non smette di parlare dell’argomento Rosatellum, commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi? Avete già scordato tutto?

…mmm… diceva Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Besostri sul Papocchio Rosatellum, il perché li fermerò ancora

in Alberto Marolda Blog/La Politica/Ultimi Pubblicati by
Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Rosatellum: Felice Besostri è un Picconatore, uno che demolisce le Leggi Elettorali Papocchio, come Biscottini da Colazione, e… 

…sulla legge truffa ci dice…

…a Botte di Fiducia, Gentiloni sta regalando l’Italia a chi?

A Berlusconi e Renzi? A D’Alema e Grasso? Non certo a Voi Elettori…

Besostri ci spiega perché fermerà il Rosatellum, la nuova Legge Elettorale, la cosiddetta Legge Truffa… La Legge che vi illuderà di votare per un vostro candidato in vostro Partito… No, per nulla, tranquilli, dormite pure tranquillamente, cari Elettori paciocconi, tanto, deciderà qualcun altro per vostro conto… qualcuno dei vecchi NOMI… 

… perché il Rosatellum, ed i suoi nefasti effetti per la Democrazia, non sono solo un problema di Beppe Grillo e degli elettori Grillini

IoGiornalista non smette di parlare dell’argomento Rosatellum, commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi? Avete già scordato tutto?

…mmm… diceva Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

The Musical Box, nuovi Concerti in Italia… è ancora Genesis live?

in Eventi/La Musica/Ultimi Pubblicati by

The Musical Box, in Italia, Roma, Napoli, Torino e Padova

I nuovi concerti italiani degli eredi dei Genesis con “The Black Show”

La band canadese, famosa in tutto il mondo per la capacità di far rivivere le emozioni del repertorio e dei costumi dei Genesis, torna in Italia a Novembre 2017, per presentare The Black Show, una versione unica di Selling England by The Pound, l’album che consacrò i Genesis, e Peter Gabriel, nell’universo del Rock Mondiale.

Le date:

8 novembre Napoli, Teatro Augusteo
9 novembre Torino, Teatro Colosseo
10 novembre Padova, Gran Teatro Geox
12 novembre Roma, Auditorium Parco Della Musica

Un tour imperdibile che toccherà, come detto, in Italia ben 4 città: l’8 novembre a Napoli (Teatro Augusteo), il 9 novembre a Torino (Teatro Colosseo), il 10 novembre a Padova (Gran Teatro Geox) e il 12 novembre a Roma (Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia).

Anche questa volta The Musical Box guideranno i fan, dai più nostalgici ai più giovani, in un viaggio nel tempo, offrendo loro la possibilità di rivivere la magia di un’esperienza unica.

Questo live italiano dei Musical Box, rappresenta una versione unica di Selling England by The Pound che la band di Phil Collins ha realizzato unicamente nel tour americano del 1974. Oggi tutto risulta perfetto, come se ci fossero i Genesis stessi sul palco. Basandosi sulle capacità teatrali di Peter Gabriel e sulla musica inconfondibile dei Genesis, il talento di The Musical Box riprodurrà i suoni e le immagini più rappresentative dell’era del progressive rock, come la mitica Supper’s Ready, che con i suoi 23 minuti è considerata una delle piu intense live performance della storia della musica.

The Musical Box è l’unica tribute band supportata dai Genesis e da Peter Gabriel che ha visto i loro concerti e ha riconosciuto la bravura della band che ha “ricreato, molto accuratamente, quello che hanno fatto i Genesis”.

Lo confermano anche Steve Hackett e Phil Collins che in passato hanno anche condiviso il palco con The Musical Box:

“Non riesco ad immaginare nessuna miglior tribute band – dichiara Steve Hackett – Non solo ricreano il suono, ma sono anche visivamente identici. Sembra che per loro niente sia difficile”.

“Non sono solo una tribute band, – aggiunge Phil Collins – loro hanno preso un periodo storico e lo stanno riproducendo fedelmente nello stesso modo in cui qualcun’altro realizzerebbe una produzione teatrale”.

The Musical Box hanno presentato i loro concerti per in tutto il mondo per più di un milione di spettatori, in venue prestigiose come la Royal Albert Hall di Londra, l’Olympia di Parigi e il Bell Center di Montreal. The Black Show è uno spettacolo e un’occasione unica per scoprire i concerti dei Genesis e per rivivere un momento storico del rock.

Ascoltate anche questo interessante video dove sono mixate le due versioni, quella originale dei Genesis e quella ripetuta ed interpretata, dei Musical Box. Molto, molto interessante, il raffronto fra le due voci e le due principali chitarre:

Vuoi acquistare i Biglietti? Vai qui!


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Marco Travaglio ci parla del Governo dopo il Rosatellum, la Legge Truffa

in Alberto Marolda Blog/La Politica/Ultimi Pubblicati by
Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Marco Travaglio non la manda mai a dire, ed alla domanda cosa accadrà dopo le Elezioni con questa legge truffa ci dice…

…a Botte di Fiducia, Gentiloni sta regalando l’Italia a chi?

A Berlusconi e Renzi? Agli Americani? A Putin? Ad un Complotto Demo-Pluto-Giudaico? Non a Voi, che siete gli unici ad averne diritto, questo è certo…

Ascoltiamo Marco Travaglio… “La nuova Legge Elettorale, il Rosatellum serve a penalizzare chi si presenta da solo, come i Cinque Stelle, o la probabile ed auspicabile nuova lista unitaria della Sinistra, però poi che abbiano la maggioranza uno dei due blocchi, è praticamente impossibile, quindi, la sera delle Elezioni, dopo essersi sposati la mattina i due schieramenti divorzieranno, prenderanno pezzi dei due schieramenti per fare il Governissimo Renzusconi e… ” 

… perché il Rosatellum, ed i suoi nefasti effetti per la Democrazia, non sono solo un problema di Beppe Grillo e degli elettori Grillini

… perché, cari elettori degli “altri” Partiti, ormai è davvero chiaro che voterete la faccia del vostro abituale partito, ed invece vi troverete ad aver votato un altro candidato che deciderà, la sera dopo le Elezioni, qualcun’altro… magari nemmeno il Capo del vostro Partito… 

IoGiornalista continua a parlare dell’argomento Rosatellum, a commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi? Avete già scordato tutto?

…mmm… diceva Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Roma, Scuole di Arti e Mestieri: i Docenti, il perché di uno Sciopero

in Alberto Marolda Blog/Il Sociale/La Politica/Ultimi Pubblicati by
Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Sciopero Arti e Mestieri… la Formazione Professionale è una larga Galassia…

…che contiene anche le scuole di Arti e Mestieri, ascoltiamole…

Allo sciopero Romano, davanti al Campidoglio, non c’erano solamente le Maestranze della Formazione Professionale, ma anche i Docenti, e tutti gli alunni, delle scuole di Arti e Mestieri dello stesso comune, ascoltiamo il perché del loro sciopero da alcuni docenti, e vediamo di ricordarci che, alla base, qui si parla di scontro fra l’Educazione Pubblica e quella Privata.

Abituatevi ai nomi, si chiamano Ciofs, Engim, ma anche IED o Cepu ed Accademia del Lusso, sono i maggiori Player del gioco della Formazione Scolastica Privata Italiana, gente abituata a combattere con una qualità ed una aggressività che, oggi, il Pubblico non ha quasi più, Torino e Napoli lo insegnano, ad esempio… fa eccezione Roma, ma la Giunta Raggi, però, saprà ripristinare una buona assistenza a queste Scuole e resistere alle facili Cassandre del Disfattismo Burocratico? IoGiornalista continuerà a seguire le istanze della Formazione Professionale, a commentare e dare voce a tutti i Giocatori di questo complicato comparto, perché qualifica i nostri giovani, gli fornisce la pratica necessaria ad entrare direttamente nel mondo del lavoro senza scordare la riqualificazione di tanti cassaintegrati o disoccupati anche di seconda età… restate sintonizzati…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Il dopo Rosatellum: il primo Terremoto, Grasso se ne va dal PD

in Dirette Tv/La Politica/Ultimi Pubblicati by
Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Grasso va via…

Il Servizio è di Rai News che ne ha tutte le Proprietà, lo riportiamo solo per una completezza di informazione dei nostri servizi sul Rosatellum. 

Grasso che lascia il PD che lo aveva eletto come una Bandiera è veramente una grande Notizia!

Mamma Rai è sicuramente più organizzata di noi per il “Just in Time”, è ovvio, non viene perciò messa alcuna nostra pubblicità sul video. Noi invece faremo interviste alla Gente, che ne penseranno del Papocchio Rosatellum?

… perché questo non è solo un problema di Beppe Grillo e degli elettori Grillini

… perché banalmente, cari elettori degli “altri” Partiti, ormai Voi voterete la faccia del vostro abituale partito, ed invece vi troverete ad aver votato un altro candidato che deciderà, dopo, qualcun’altro… magari nemmeno il Capo del vostro Partito… ci vediamo davanti al Senato…

IoGiornalista continua a parlare dell’argomento Rosatellum, a commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi?


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Formazione Professionale: Mara Sbragaglia spiega perché lo Sciopero

in Alberto Marolda Blog/Il Sociale/La Politica/Ultimi Pubblicati by
Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

A Roma è Sciopero! La Formazione Professionale è completamente allo sbaraglio… è Protesta!

Ascoltiamo il perché, da uno dei Direttori dei Centri di Formazione dislocati, fra l’altro, nelle zone più disagiate della Capitale.

L’abbandono che affligge il Comparto, è un Problema Grillino? E’ forse la Raggi che si è scordata di intervenire? No, è un problema vecchio, molto vecchio…

La Sindaca Raggi ascolterà la protesta? Il M5S ha una nuova strategia per questo Settore così strategico per lo sviluppo della Capitale? Parliamo di, fra Formazione Professionale e Scuole di Arti e Mestieri che sono collegate, di circa 500 addetti con un paio di migliaia di studenti, numeri che, in ambito regionale ad esempio, rappresentano la seconda voce di Bilancio dopo la Sanità, per cui regaleremo tutto ai grandi Player Privati, Ciofs ed Engim in primis? Occhio che nel resto d’Italia, la Formazione Professionale, è già dei Privati… Torino ed Appendino compresa…

Attenzione, paga la Regione, NON il Comune!! Doppia Attenzione, è vero che l’errore non è Grillino, ma perseverare, sarebbe Diabolico!

IoGiornalista continuerà a parlare dell’argomento, erano presenti anche le Scuole di Arti e Mestieri della Capitale che stanno subendo lo stesso stato di abbandono, restate sintonizzati, domattina altre interviste…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Habemus Rosatellum, il Dado è tratto ed ora? Giulietto Chiesa ci parla di Complotti

in Alberto Marolda Blog/In Evidenza/La Politica/Ultimi Pubblicati by
Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

E’ fatta! Il Rosatellum è Legge, si spacca il Senato, Grasso se ne va, e quindi? Giulietto Chiesa ci spiega il Complotto della Legge Truffa…

…a Botte di Fiducia, Gentiloni sta regalando l’Italia a chi?

A Berlusconi e Renzi? Agli Americani? A Putin? Ad un Complotto Demo-Pluto-Giudaico? Non a Voi, che siete gli unici ad averne diritto, questo è certo…

Ascoltiamo Giulietto Chiesa che lui, con la sua Pandora Tv, di Complotti ed aberrazioni del “Sistema”, se ne intende…. e poi, come diceva un altro vecchio del mestiere, Giulio Andreotti, “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina

… perché questo non è solo un problema di Beppe Grillo e degli elettori Grillini

… perché banalmente, cari elettori degli “altri” Partiti, ormai Voi voterete la faccia del vostro abituale partito, ed invece vi troverete ad aver votato un altro candidato che deciderà, dopo, qualcun’altro… magari nemmeno il Capo del vostro Partito… ci vediamo davanti al Senato…

IoGiornalista continua a parlare dell’argomento Rosatellum, a commentare e dare voce a tutti, fosse pure nel pianerottolo di casa, ma voi?


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.
1 2 3 5
Go to Top