Il Futuro? Solidale…

Author

Alessandro De Stefanis

Alessandro De Stefanis has 6 articles published.

Il MoVimento 5 Stelle ed i suoi 20 punti per salvare l’Italia

in Alessandro De Stefanis Blog/La Politica/Movimento Cinque Stelle/Ultimi Pubblicati by

20 punti… Di Maio è stato chiaro, venti punti e ci salviamo…

Un servizio-di-Alessandro-De Stefanis
Un servizio di Alessandro De Stefanis

20 punti… Il Blog del Movimento li ha già pubblicati e divulgati, ma, come dicevano i Latini, Repetita iuvant, ripeterle, farle ascoltare, continuare a divulgarle, fa bene al cuore, al portafoglio, alla socialità, alla nazione… servono come base di discussione, accomodatevi…

VIA SUBITO 400 LEGGI INUTILI 

• Stop alla giungla delle leggi, meno burocrazia per imprese e cittadini

SMART NATION: NUOVO LAVORO E LAVORI NUOVI
• Investimenti ad alto moltiplicatore occupazionale per creare nuove opportunità di lavoro e nuove professioni
• Investimenti in nuova tecnologia, nuove figure professionali, internet delle cose, auto elettriche, digitalizzazione PA

REDDITO DI CITTADINANZA: RIMETTIAMO L’ITALIA AL LAVORO 
• Oltre 2 miliardi di euro per la riforma dei centri per l’Impiego: facciamo incontrare davvero domanda e offerta di lavoro e garantiamo formazione continua a chi perde l’occupazione. Con la flex security le imprese sono più Competitive e le persone escono dalla condizione di povertà

PENSIONE DI CITTADINANZA: MAI PIU’ SOTTO I 780 EURO
• Pensione minima di 780 euro netti al mese a tutti i pensionati
• 1.170 euro netti al mese per una coppia di pensionati

MENO TASSE, PIÙ QUALITÀ DELLA VITA
• Riduzione delle aliquote Irpef
• Niente tasse per redditi fino a 10mila euro
• Manovra choc per le piccole e medie imprese: riduzione del cuneo fiscale e riduzione drastica dell’Irap
• Abolizione reale degli studi di settore, dello split payment, dello spesometro e di Equitalia
• Inversione dell’onere della prova: il cittadino è onesto fino a prova contraria

TAGLI AGLI SPRECHI E AI COSTI DELLA POLITICA: 50 MILIARDI CHE TORNANO AI CITTADINI
• Stop a pensioni d’oro, vitalizi, privilegi, sprechi della politica e opere inutili. Riorganizzazione delle partecipate, spending review della spesa improduttiva

SICUREZZA E LEGALITÀ 
• 10mila nuove assunzioni nelle forze dell’ordine e due nuove carceri per dare ai cittadini più sicurezza e legalità

STOP AL BUSINESS DELL’IMMIGRAZIONE
• Cooperazione internazionale finalizzata anche alla stipula di trattati per i rimpatri
• 10.000 nuove assunzioni nelle commissioni territoriali per valutare, in un mese, come negli altri paesi europei, se un migrante ha diritto a stare in Italia o no

TUTELA DEI RISPARMI DEI CITTADINI
• Risarcimenti ai risparmiatori truffati
• Creazione della Procura nazionale per i reati bancari
• Riforma bancaria Glass Steagall act contro le speculazioni

LA SANITA’ SI PRENDE CURA DI TE
• Aumento delle risorse per la Sanità Pubblica e riduzione sostanziale delle liste di attesa per tutti gli esami medici

17 MILIARDI PER AIUTARE LE FAMIGLIE CON FIGLI
• Applicazione del modello francese, rimborsi per asili nido, pannolini e baby sitter
• Introduzione iva agevolata per prodotti neonatali, per l’infanzia e per la terza età
• Innalzamento importo detraibile per assunzione di colf e badanti

BANCA PUBBLICA PER GLI INVESTIMENTI
• Creazione di una Banca pubblica per gli investimenti per piccole imprese, agricoltori e famiglie

LOTTA A CORRUZIONE, MAFIE E CONFLITTI D’INTERESSE
• Modifica 416 ter sul voto di scambio politico mafioso
• Riforma della prescrizione
• Daspo per i corrotti
• Agenti sotto copertura
• Intercettazioni informatiche per reati di corruzione

UNA GIUSTIZIA RAPIDA, EQUA ED EFFICIENTE
• Riduzione della durata dei processi
• Certezza del processo e della pena

GREEN ECONOMY: ITALIA 100% RINNOVABILE
• 200mila posti di lavoro da economia del riciclo rifiuti
• 17mila nuovi posti di lavoro per ogni miliardo di euro investito nelle rinnovabili e nell’efficienza energetica
• Uscita dal petrolio entro il 2050
• Un milione di auto elettriche

RIDUZIONE DEL RAPPORTO DEBITO PUBBLICO/PIL DI 40 PUNTI IN 10 ANNI
• Più ricchezza grazie a maggiori investimenti in deficit, ad alto moltiplicatore e con maggiore occupazione
• Riduzione spese improduttive
• Tagli agli sprechi
• Lotta alla grande evasione fiscale

SUPERAMENTO DELLA COSIDDETTA BUONA SCUOLA
• Piano assunzioni razionale in base al fabbisogno delle scuole
• Incremento spesa pubblica per istruzione scolastica
• Abolizione del precariato

VALORIZZAZIONE E TUTELA DEL MADE IN ITALY
• Italia.it diventa la piattaforma e-commerce per i prodotti made in Italy nel mondo
• Maggiore tutela dei beni culturali
• Salvaguardia della qualità dei prodotti italiani minacciati dai trattati internazionali
• Creazione di un Ministero del Turismo separato da quello dei Beni Culturali

INVESTIMENTI PRODUTTIVI: 50 MILIARDI NEI SETTORI STRATEGICI
• Puntiamo su: innovazione, energie rinnovabili, manutenzione del territorio, contrasto al dissesto idrogeologico, adeguamento sismico, banda ultra larga, mobilità elettrica

SUPERAMENTO DELLA LEGGE FORNERO
• Quota 100 e Quota 41
• Staffetta generazionale
• Categorie usuranti
• Opzione donna


Ti piace ciò che facciamo? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante per noi. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?





Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Corviale, una Gallery di Bellezza in una Fortezza Urbana

in CFP Project Blog/Fotografia Photo Blog/Ultimi Pubblicati by

Corviale non vuol dire solo alienazione ma anche Bellezza…

Tanta, tanta Bellezza, in un Km di Cemento brutalista… diamo un’occhiata alla Gallery…

Una Gallery di Alessio Sanfilippo
Una Gallery di Alessio Sanfilippo

Questa Gallery, realizzata durante una lezione di Fotografia con il CFP Project, Start Up di giovani alunni nata all’interno del Centro Nicoletta Campanella, la Scuola di Formazione Professionale sulle Arti Multimediali del Comune di Roma,  ed è sicuramente rappresentativa di un certo tipo di bellezza tipicamente mediterranea che popola i nostri Panorami suburbani. Modelle, nuove al grande pubblico, ma già estremamente professionali ed accattivanti, che la nostra Partner, l’agenzia Miss Tres Chic, ci sottopone ogni settimana.

Le giovani Star fotografate in questa sessione, sono: Melania Di Nardi, Flavia Tave, ed Erika De Luna… ci ha accompagnato anche il Fotografo Massimo Paradiso.

Docente: Alberto Marolda

Restate sintonizzati, ne vedrete delle belle!!


Ti piace ciò che facciamo? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante per noi. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?





Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Il Napoli Calcio si ferma… il Giocattolo di Sarri si è rotto? Le Dichiarazioni a caldo

in Alessandro De Stefanis Blog/Calcio Sport/Ultimi Pubblicati by

Napoli Fiorentina, al San Paolo, è uno zero a zero senza alibi per gli Azzurri e per Sarri…

Le dichiarazioni… Sarri si attacca all’insostenibile leggerezza dell’essere… i Preliminari… ma figurati…

Maurizio Sarri

” Nel primo tempo eravamo più nervosi del solito, ma abbiamo creato 4-5 palle gol clamorose senza riuscire a segnare. Nel secondo tempo, invece, la squadra si è espressa sempre su ottimi livelli, concedendo pochissimo all’avversario. Ci sono segnali positivi per poter tornare a fare quello che facevamo prima. I campi pesanti, almeno finora, non ci limitano. Forse è stato limitante il preliminare di Champions League di agosto. “

Dries Mertens

” Era una partita difficile. Abbiamo iniziato bene, ma ci è mancata fiducia e anche fortuna. Peccato perché poteva essere un giorno molto bello. Nel secondo tempo la Fiorentina non ha avuto nemmeno un’occasione, se avessimo fatto il primo gol sono sicuro che sarebbe arrivato anche il secondo. Abbiamo dato tutto e dobbiamo continuare così. Avevamo bisogno ancora più del solito dei nostri tifosi, dobbiamo stare uniti. “

Stefano Pioli

” Ho visto una Fiorentina in crescita che ha giocato con personalità su un campo difficile. Siamo stati in campo con testa, con personalità. Da queste prestazioni dobbiamo prendere ancora più fiducia nei nostri mezzi. È chiaro che abbiamo cercato di limitare le giocate offensive del Napoli, ma non abbiamo mai smesso di contrattaccare. Nel primo tempo ci siamo riusciti di più, saremmo potuti passare in vantaggio. Sicuramente, abbiamo fatto un’ottima gara in difesa: tutta la squadra ha lavorato bene.”


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

In treno da Genova, capitale dei cantautori, a Sanremo, patria del Festival

in Comunicati Stampa by
assomusica

La tratta ferroviaria scelta dal segretario del Partito democratico, e già Premier, Matteo Renzi, per incontrare Assomusica, è stata quella giusta, quella del Festival…

Giusta per illustrare la nuova, ed attesa legge sulla musica dal vivo.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Da Genova, capitale dei cantautori, a Sanremo, patria del Festival, il cammino è quello giusto.

L’incontro è avvenuto proprio nel giorno in cui il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato la legge, che, nei prossimi giorni, sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.

E l’esperienza d’ascolto di Renzi sul treno è diventata una carrellata sui problemi principali del comparto, con una serie di interlocutori ad illustrargli le proprie idee, i propri problemi e suggerimenti per rendere ancora più proficuo il lavoro del governo e del Parlamento sul segmento di mercato.

Dal canto suo, il leader del Pd ha invitato Anna Ascani, responsabile cultura del partito, e Roberto Rampi, il deputato che ha seguito l’iter della legge, a vigilare perchè siano emessi quanto prima i decreti attuativi – confermando il bonus per i diciottenni; l’importanza dell’alternanza scuola-lavoro, anche in questo settore; l’impegno per creare strutture per concerti, soprattutto al Sud; la ricerca di una soluzione per il “secondary ticketing” e l’attenzione al valore della cultura e della sua divulgazione, anche in campagna elettorale”.

Durante il viaggio in treno, Renzi ha preso nota di tutte le osservazioni dei vari interlocutori, a cominciare da quelle del presidente di Assomusica Vincenzo Spera, che ha ripercorso il successo dell’approvazione della legge, insieme a tutti i rappresentanti della filiera presenti (dai montatori dei palchi ai direttori di produzione, dagli imprenditori musicali ai direttori di teatro ai tecnici delle luci, fino al Sovrintendente del “Teatro Carlo Felice” Maurizio Roi).

Spera ha tenuto a far presente l’enorme lavoro svolto sul campo tra Assomusica e i Parlamentari che si sono occupati della legge, ribadendo che ora resta ancora molto lavoro da fare attraverso i decreti attuativi, che si augura possano viaggiare con altrettanta velocità.

Vittorio De Scalzi ed Edmondo Romano hanno fatto presente le esigenze degli artisti, relativamente alla gestione della Siae e alle difficoltà per chi comincia a suonare musica dal vivo nei locali, mentre il direttore del “Teatro della Tosse”, Amedeo Romeo, ha posto l’accento sul coinvolgimento dei giovani, con una promozione del teatro che non lo faccia più passare per un mondo paludato e da anziani.

A tirare le fila dell’incontro ci ha pensato lo stesso Renzi, che, ringraziando Spera per l’impegno decisivo di Assomusica nell’approvare una legge che è un modello anche per altri Paesi, ha sottolineato l’importanza del settore: “Questo non è un giocattolo per addetti ai lavori, ma un pezzo vero dell’economia del nostro Paese. Qui ci sono imprenditori che rischiano del loro, che pagano gli stipendi e che danno lavoro ed è giusto aiutarli. Lorenzo Jovanotti, l’altra sera, mi raccontava che, su sessanta date del suo tour, la stragrande maggioranza saranno al Centro-Nord e solo otto al Sud, per mancanza di spazi adeguati. Ci daremo da fare anche per questo, sempre con lo slogan che è stato il faro della nostra politica: un euro in sicurezza, un euro in cultura“.

Per quanto riguarda la musica, grazie alla legge fortemente voluta da Assomusica, possiamo dire che il treno è giunto a destinazione.

 Comunicazione Assomusica: “Daniele Mignardi Promopressagency”

(Tel. 06.32651758  info@danielemignardi.it)


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Roma, Beppe Grillo con la sua “Insomnia”

in Alessandro De Stefanis Blog/Eventi/Movimento Cinque Stelle/Ultimi Pubblicati by

Insomnia al Flaiano a Roma… Beppe Grillo non dorme quasi mai… ed allora?

A Roma, al Teatro Flaiano potrete condividere l’Insomnia che tormenta Beppone Grillo da più di 40 anni…

Un servizio-di-Alessandro-De Stefanis
Un servizio di Alessandro De Stefanis

…uno stare sveglio, quello di Beppe Grillo, inquietante, tremendo, con gli occhi sbarrati, tormentati… uno spazio notturno, un “nulla” pieno di ombre, una massa informe che lo porta a farsi domande scomode, a interrogarsi sull’ovvio e a trovare risposte azzardate, a diventare il personaggio che tutti conosciamo… Un’Insonnia raccontata in un work in progress creativo. Serate evento speciali, per pochi intimi, in cui Beppe ed alcuni amici condividono la loro visione del mondo che è, e che verrà…. forse…

Ah, ed il M5S? Beh… è uno degli incubi di Beppe!! 😉

Ultimissimi posti disponibili per il pacchetto Melatonina!
Il Melatonina Package include:
Un posto riservato nelle prime 2 file o sul palco
Aperitivo con l’artista dalle 19:30 alle 20:00 con foto e autografi
Vasetto di pesto commemorativo di casa Grillo autografato
Confezione di melatonina autografata
Saluto finale dopo lo show, con abbraccio caloroso (e un po’ sudato) dell’artista

Dove? Al Teatro Flaiano Via Santo Stefano del Cacco, 00186 ROMA

Le date: 23 e 24 novembre Roma, Teatro Flaiano

Ma Beppe non dorme da tanto, tanto tempo… attenti agli incubi… che so, Renzi? Brrrrr

Vuoi acquistare i Biglietti? Vai qui!


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?

Usa questo Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

La Fedeli si deve dimettere… poche balle!!!

in Alessandro De Stefanis Blog/La Politica/Movimento Cinque Stelle by
fedeli-dimissioni-laurea-falsa

Fedeli, Ministro, non si dicono le BUGIE!!

Non si dicono balle alla Nazione e soprattutto, dopo, non si minimizza, ma si chiede scusa semmai, senza fare la furbetta e dopo cancellare in tutta fretta dalla sua biografia, il furbo “ERRORE”…

Un Articolo di Alessandro De Stefanis
Un Articolo di Alessandro De Stefanis

Ricordiamo il Tormentone per i più distratti? Cara Fedeli… Perché inventarsi una laurea? Non averla non è certo una nota di demerito. anche Montale e Marconi non erano laureati… ma  Mentire, invece, lo è. E’ Grave… Perché nella sua bio ha aver conseguito “un diploma di laurea in Scienze Sociali” quando in realtà ha ottenuto soltanto il diploma alla Scuola per Assistenti sociali Unsas di Milano?

Laurea o non laurea, non mi interessa, a me quello che interessa è che Lei ci abbia mentito, e che abbia utilizzato questa Balla per fare carriera ed acquisire autorevolezza nel Sindacato, e poi nelle carriere Istituzionali… il che, considerato che LEI, caro Ministro, non sembra aver mai lavorato un’ora in vita sua, da perfetta politica di professione quale Lei è… Segretaria Generale, per la categoria dei lavoratori tessili della CGIL… ma Lei, caro Ministro dell’Istruzione, sono curioso, sa come è fatto un Telaio per tessuti? Lei sa cosa sia mai una Spoletta?

La vice Presidente del Senato… ex Vice Presidente di Pietro Grasso… brrr …Ministro Fedeli, ci sono torme di serie e compunte Docenti che ogni giorno cercano di insegnare ai giovani virgulti della Nazione che si deve essere seri, che si deve studiare, che non si devono dire Balle, che non si deve fare i Furbetti nella vita o prendere scorciatoie… con che faccia Lei, caro Ministro, con che faccia Lei le incontrerà? Come farà a predicare loro l’Onestà?

Signori, qui tocca mettersi d’accordo… Abbiamo massacrato Oscar Giannino per essersi inventato una Laurea, al punto tale che gli abbiamo definitivamente tarpato le ali politiche durante la campagna elettorale, ed addirittura reso estremamente complicato cercarsi un nuovo lavoro, e con Lei invece, caro Ministro, lasciamo perdere perché lui era antipatico e di Destra e LEI ha la faccia simpatica, ed è della CGIL? O è pilotata da Renzi per fare un favore a Bersani?

NO! Fedeli dimettiti!!!


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!
Usa il Tasto:


Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …
Go to Top