Il Futuro? Solidale…

Category archive

F1 Sport

F1, GP Gran Bretagna 2019, ancora Hamilton

in Alberto Marolda Blog/F1 Sport/Ultimi Pubblicati by
GP-gran-bretagna-2019-hamilton

GP Gran Bretagna 2019. Ancora una gara da coppie, con le due Mercedes avvinte nella solita gara solitaria.

Le Ferrari? Solo Leclerc… depressione Vettel

Una Nota del Direttore Alberto Marolda
Una nota di Alberto Marolda
Un Gran Premio, quello 2019 della Gran Bretagna, che ancora una volta vede prevalere un implacabile Hamilton, contro un avvilito compagno di squadra, quel Bottas che non sa proprio più che pesci prendere per fermare il pilota di casa. La prossima volta, forse, chiodi e cavalli di frisia? Una lotta impari per il povero scudiero finlandese, il cui sorriso tirato sul podio, la dice veramente tutta.

Il Mondiale 2019, non è certo in discussione.

Chissà, certo che poi, oggi, ci si è messa anche la Safety Car, piove sul bagnato, uscita proditoriamente per l’incidente di un impalpabile Giovinazzi (ma Raikkonen ha davvero un compagno di squadra?), condizione che ha sancito la fine prematura della “lotta” (si fa per dire) tra Bottas e Hamilton, suggerendo ai più di dedicarsi alla coltivazione della Barbabietola ed, eventualmente, al tifo per tutte le altre auto “terrestri”. Altro Weekend da dimenticare per Vettel, sembra non esserci più limite anche alla sua sfortuna e depressione, che, già sesto in qualifica, ha deciso poi di tamponare l’innocente Max Verstappen, sbagliando completamente l’avvicinamento in frenata al giovane olandese che lo precedeva. Leclerc ormai incalza a 120 punti il pilota tedesco, che appare sempre più in cerca di “altro”… quale Team?

E’ il secondo Campione del Mondo che la Ferrari spezza di seguito, Alonzo e Vettel, questo senza contare il trattamento che è stato riservato all’incolpevole Raikkonen, a proposito, ottavo al traguardo con quale auto non si sa, non sarebbe il caso di farsi un forte esame di coscienza? La frase finale del Team Principal del Cavallino, Mattia Binotto, la dice lunga però… Sono sicuro che Sebastian saprà reagire da solo…

Da solo…

Grazie al sito Formula Passion per il prezioso aiuto, il GP Gran Bretagna 2019 è finito.




Ti piace ciò che facciamo? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante per noi. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?





Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned!

F1 Gran Premio di Singapore: un Pasticciaccio, ma non è colpa di Verstappen!!

in Alberto Marolda Blog/Dirette Radio Tv Web/F1 Sport/Super evidenza by
raikkonen - verstappen - vettel

F1… 1,2,3 Pronti Via!! Centro metri e Vettel fuori con Hamilton in testa, non poteva andare peggio la partenza del Gp di Singapore…

F1 …ma per favore, che non si dica che è stata colpa di Verstappen, ci piace molto Raikkonen, ma questa volta i due ferraristi l’hanno incastrato!!!

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

F1 La gara poi continua ma ormai non c’è più scampo, è un’altra cavalcata di Hamilton verso la vittoria e, diciamo noi, verso il Campionato!

Diretta e commento…

Per il resto è una gara da comprimari, Hulkenberg alla ricerca del primo podio in carriera dopo 129 GP senza mai esserci riuscito nemmeno per caso, Sainz e Perez in accanito duello, poi Ocon, Stroll, bello anche ad esempio il duello di Palmer e Vandoorne intorno al 30° giro…

Il trentottesimo giro vede Hamilton in grande vantaggio, a divertirsi a rivaleggiare con Ricciardo sui giri veloci con la tecnica di alternanza veloce – gestione, uno a testa con la Red Bull, quando di colpo Ericsson carambola contro il muro in testa coda, e via, riparte per l’ennesima volta la Safety Car, che però, alla ripresa vede la situazione restare la stessa di prima…

Hamilton è solo… 23 giri alla fine non cambieranno nulla… solo giri più veloci in rivalità fra Hamilton e Ricciardo… grande noia…

Interessante però il duello Sainz – Perez, dietro Bottas, della serie piccoli bambini crescono tirandosi spintonate…

Ah… Bottas? Boh… Non pervenuto, si è trovato in mano il terzo posto quasi senza fare nulla, salvo poi, dai e dai, approfittando del deterioramento delle gomme di Ricciardo avvicinarlo sempre di più… siamo ai quattro minuti dalla fine…

Tre minuti dalla fine… Bottas si sveglia finalmente dal torpore e decide di tentarci su Ricciardo… due secondi fra i due… ma a Ricciardo l’hanno detto? Hamilton, nel frattempo si chiede se ci siano ormai altri piloti sul circuito… corre da solo…

Sono le 16,05… bah, 06 perché si sbagliano nel conteggio, ma minuto o altro minuto, Hamilton VINCE!!!

PECCATO… poteva essere una bella serata Ferrari, è stata una triste giornata invece… forse qualcuno dovrebbe capire meglio cosa è veramente accaduto senza dare la colpa al ragazzino…

Una appassionata nota per lo sfortunato Alonzo, che dopo una partenza fantastica, nella prima curva in terza posizione, viene speronato da Kimi e Verstappen ormai senza controllo dopo l’incidente… risultato tre giri lenti con l’auto danneggiata e poi il triste ritiro… state sicuri però, il “vecchio” Fernando Alonso “is still alive”!!!

Ah, post scriptum, a rivederlo, il filotto Vettel – Raikkonen – Verstappen, a rivederlo al rallentatore meglio, sembra quasi una manovra preparata dalle due Ferrari per chiudere la Red Bull, e trovarsi alla prima curva loro due, primo e secondo, con Verstappen arrabbiato e sconfitto terzo… non sarà cosi, si parla di decimi di secondo e sfido chiunque, ma l’impressione dalle immagini rallentate, è quella… forse qualcuno sta spingendo troppo psicologicamente sui due piloti ferraristi… Maurizio Arrivabene? Marchionne? Chissà…

Ora cosa fate? Andiamo a giocare a Biliardo, và… è più divertente fare filotto…

Alla prossima!

Classifica finale del GP di Singapore:

Hamilton

Ricciardo, a 4 secondi

Bottas, ad 8 secondi

Sainz

Perez

Palmer

Vandoorne

GrosJean

Ocon

Go to Top