Il Futuro? Solidale…

addomino-plastica-copertina-iogiornalistatv.jpg

Addominoplastica, quando è utile e a cosa serve

in Gabriella Chiarappa Blog/Pianeta Donna/Ultimi Pubblicati by

L’Addominoplastica è uno degli interventi più effettuati.

E’ particolarmente richiesta da pazienti che hanno subito una grande perdita di peso o post gravidanza per l’eccesso di pelle accumulato nell’addome.

Articolo di Gabriella Chiarappa
Articolo di Gabriella Chiarappa

Oggi parliamo di addominoplastica e di come imparare a star bene con l’estetica. Attualmente si invecchia sempre meglio, con grande attenzione alla nostra salute, all’alimentazione, al corretto modo di vivere e all’attività fisica. La frequentazione delle palestre o la pratica di sport leggeri, come il golf, fa parte del nostro stile di vita. Curiamo anche il benessere psicofisico, tanto che la medicina estetica è accessibile anche a 80 anni con approcci, nuovi farmaci e tecniche diverse da quelle che si possono adattare ai 50enni. Tecniche chirurgiche complementari alla corretta alimentazione e all’attività fisica, ma considerate anche positive e utili per la salute, non solo estetiche. La medicina estetica e la chirurgia plastica sono in continua evoluzione, come del resto tutta la medicina e la chirurgia, e il loro sviluppo dipendono sia dalle continue scoperte nell’ambito medico-chirurgico e farmaceutico, sia dal trend economico dei paesi.

Come tutti, subiamo gli effetti della moda: prima “andavano di moda” labbra enormi e poco credibili, oggi vengono richiesti effetti armoniosi. Le mode cambiano, ma essendo la ricerca del  benessere uno degli aspetti chiave della nostra società, i pazienti richiedono oggi anche interventi che chiamiamo, impropriamente, “curativi”.

Uno dei punti più dolenti dell’estetica, sia maschile sia femminile, è l’addome che è la zona in cui si accumula un’importante quantità di adipe, mettendo a dura prova il tessuto cutaneo e la relativa elasticità: per ristabilire l’equilibrio tra volume e tessuto cutaneo sarà necessaria l’addominoplatica. L’obiettivo dell’addominoplastica è l’asportazione del tessuto cutaneo e adiposo in eccesso nonché il ripristino della parete muscolare addominale proprio per ristabilire la tonicità alla muscolatura.

L’addominoplastica nei pazienti ex obesi

L’obesità è una condizione clinica che si evolve e si complica nel tempo: una vera e propria patologia del comportamento alimentare che porta con sé un alto grado di cronicità e invalidità e, oltre certi livelli, non si risolve con dieta ed esercizio fisico. Le evidenze ci dicono infatti che le terapie convenzionali come dieta e farmaci hanno una efficacia inferiore al 5%, ma, soprattutto, gli obesi hanno una aspettativa di vita diminuita tra 5 e 20 anni.

Gli obesi d’Italia sono il 10% della popolazione, soggetti che convivono con ipertensione e diabete e che rischiano ogni giorno infarti, ictus e cancro, almeno mezzo milione di casi di cancro nel mondo (il 3,6% di tutti i tumori) sembra che siano causati dal sovrappeso negli adulti, negli obesi le patologie si sommano: soffre di diabete il 26% degli obesi, di asma il 23%, di artrite il 44%, di ipertensione il 51% e di cancro il 52%.

Sono tante le patologie da cui sono affette le persone obese che vengono scatenate dal grasso dell’addome, sulla cui diminuzione la chirurgia svolge un ruolo terapeutico, dunque una soluzione offerta ai grandi obesi.

L’intervento di asportazione di questo grasso innesca un reset metabolico salutare, determinando un riassestamento dei profili dei grassi e una riduzione dei livelli dello stato infiammatorio dell’organismo.

E’ sempre importante precisare che l’addominoplastica non è un intervento per trattare l’obesità, ma un aiuto per i pazienti ex obesi a riacquistare la propria forma fisica ottimale, riacquistando  un addome modellato e tonico, per una profilo armonioso e giovane.
Il risultato dell’intervento di addominoplastica è assolutamente soddisfacente e lascia un’unica cicatrice, sottile e orizzontale, appena sopra il pube, che rimane nascosta  da uno slip di ridotte dimensioni per mostrarsi sulla spiaggia, risultati che rimangono stabili se il paziente riesce a mantenere e controllare il peso stabile adottando un sano stile di vita, alimentazione e attività fisica.


Ti piace ciò che facciamo? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante per noi. Per favore, valorizza il nostro lavoro, i nostri sforzi per te, l’energia che ognuno di noi ti dedica, aiutaci. Per questo, se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE! Un Euro, che ci vuole?





Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Gabriella Chiarappa Blog

Go to Top