Il Futuro? Solidale…

Monthly archive

dicembre 2016

La sindrome di Nonna Papera: 2016, annus horribilis

in Pianeta Donna/Simonetta Santamaria Blog by
La sindrome di Nonna Papera

Anno bisesto, beato chi resta. E in effetti…

Un Articolo di Simonetta Santamaria
Un articolo di Simonetta Santamaria

Lo diceva sempre mia nonna. Diffidate dagli anni bisestili almeno perché forieri di malasorte; e a capodanno ci forniva una serie di santi e amuleti scacciasfortuna, un mix tra sacro e profano che avrebbe dovuto proteggerci dagli attacchi della scalogna.
Questo 2016 è stato brutto. Orrendo, a dirla tutta. Per quanto mi riguarda, uno dei peggiori che la memoria ricordi. Per ragioni personali e mondiali.
Annus horribilis, lo hanno definito i media. La musica ha subito un’ecatombe, da David Bowie che ha aperto le danze, passando per Glenn Frey, Colin Vearncombe, Paul Kantner, Maurice White, Keit Emerson, Prince, Leonard Cohen, Pete Burns, e George Michael a chiudere la fila. Cultura e cinema non se la sono passata meglio: Umberto Eco, Dario Fo, Bud Spencer, Anna Marchesini, Carrie Fisher e sua madre Debbie Reynolds.
Stendiamo un velo pietoso sulle vittime delle stragi, degli attentati, e dei comuni mortali a noi vicini, e quelli di cui non sapremo mai niente.
Però.
Però noi siamo ancora qui, ancora in piedi.
Neppure quest’anno maledetto ci ha buttati giù.
Per quanto abbia fatto schifo, io un paio di traguardi li ho segnati. Ho sconfitto il cancro. Per la seconda volta, dopo vent’anni (perché, come Stephen King ci insegna, a volte ritornano), e ancora una volta l’ho battuto sul tempo. Mi è dispiaciuto invece apprendere che il chirurgo che mi ha operata è morto, pure lui. Troppo giovane.
Ho pubblicato un romanzo. Sebbene non con le modalità che avrei voluto, Seguimi nel Buio ha visto la luce e sta viaggiando bene.
La Sindrome di Nonna Papera continua a ottenere consensi così come Io Giornalista: la nostra famiglia si allarga giorno per giorno e di questo non posso essere che grata. Grata a voi, amici lettori, che con i vostri consensi ci fornite la benzina per andare avanti.
Perciò, avanti tutta. Affrontiamo il nuovo anno con ottimismo perché questo che sta morendo non ci ha portati con sé. E mi pare di per sé già un bel traguardo.
È inutile dannarsi per avere quello che non possiamo avere; meglio fare il massimo con ciò che abbiamo.
Buon 2017, quindi. Che anche se finisce con un numero notoriamente sfigato, se siamo sopravvissuti a questo, ci farà un baffo.
Auguri, amici miei. Da parte di Nonna Papera, Io Giornalista e la sottoscritta. Domani è un altro giorno, domani è un altro anno.

Simonetta Santamaria, è scrittrice di thriller e horror. Giornalista, irriducibile motociclista, amante dei gatti e delle orchidee.
Il suo sito è www.simonettasantamaria.net


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!

Vuoi usare un Bonifico? Chiedici l’IBAN con una Mail.

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Berlino… Paura, Terrore, Paranoia collettiva? Parliamo con Luigi Zoja

in Alberto Marolda Blog/Il Sociale/La Cultura by
berlino-terorismo-zoja

Paranoia… Dopo l’attentato di Berlino, ripetendo Bataclan, Nizza e tutta la linea Rossa di Sangue che affligge l’Europa, siamo tutti a chiedere sicurezza… la Paura, sembra essere il sentimento dominante, ma è poi Pericolo vero?

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Paranoia? E’ davvero il Terrorismo a seminare la maggiore quantità di morti in Europa, o è, invece, altro? C’è davvero una escalation di Pericolo che le Cancellerie del Continente non riescono ad arginare? Dopo Berlino, siamo tutti a pretendere una maggiore sicurezza nelle nostre città, chiediamo barriere di cemento, reticolati, siamo lì ad erigere muri, fisici e mentali contro lo sconosciuto, contro l’emigrato ma anche contro l’uomo “nero” della porta accanto, ma è tutto vero? No… E’ un sintomo, invece, di una forma di Paranoia collettiva che è in aumento nel Mondo Occidentale, rendendo difficile capire poi quali siano le reali verità che ci circondano, ad esempio, sapete quale sia la tipologia di maggior Morte che affligge l’Europa? Non è il Terrorismo… ascoltiamo Luigi Zoja, l’uomo, il Filosofo, il Sociologo che ha scritto “Paranoia, La follia che fa la storia” ed “Il gesto di Ettore: preistoria, storia, attualità e scomparsa del padre“, e non scordiamoci che, dalla Paranoia collettiva, dalla Paura e dalla Miseria incontrollata del dopo Prima Guerra Mondiale…

…è nato il Nazismo di Hitler…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!

Usa il Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …

David Rossi, MPS, Omicidio, Daniele Pesco, M5S, Intervista

in Alberto Marolda Blog/La Politica/Movimento Cinque Stelle by
omicidio-david-rossi mps

MPS, David Rossi, un Omicidio al Monte dei Paschi di Siena… Certe volte scavi, e ti viene fuori del Letame che non ti aspettavi…

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Suicidato? David Rossi, il vecchio Responsabile della Comunicazione del MPS, è stato davvero ammazzato?

Ascoltiamo Daniele Pesco del Movimento Cinque Stelle, uno dei pochi che non ha avuto paura di sporcarsi nell’indagare con la famiglia di Rossi, su questa storia maledetta… ascoltiamolo e mettiamoci comodi, che il Plot va ascoltato con estrema attenzione, non sia mai che gli schizzi di letame, davvero vi raggiungano, perché…

…con un decreto di VENTI, leggasi VENTI MILIARDI…

…in arrivo per salvare la Banca senese, non si scherza proprio… Ricordiamo che stamattina alle 13 termina l’operazione “Aumento di Capitale”, e, se tutto filasse liscio, al Tesoro basterebbe limitarsi a sottoscrivere la quota base che gli spetta, impegnando al massimo 200 milioni di euro. Nel caso servissero più soldi, invece, sarebbe inevitabile far scattare una ricapitalizzazione preventiva… e con un Omicidio ancora irrisolto alle spalle… le implicazioni sembrano realmente pesanti…

Incredibilmente pesanti…

Nazionalizzare MPS, ma farlo davvero, e non regalarla, dopo, a qualcun altro…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!

Usa il Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …

“Ajere e Dimane” è l’album di esordio di Maria Boccia

in Anna Lamonaca Blog/La Musica/Pianeta Donna by
cover-iogio
Un articolo di Anna Lamonaca
Un articolo di Anna Lamonaca

“Ajere e Dimane” è l’album di esordio della bella e brava cantante Maria Boccia che è stato presentato recentemente a San Giorgio a Cremano, sul palco con l’autrice, anche Mauro Spenillo e il rapper napoletano Tueff. In occasione del lancio del disco l’abbiamo intervistata per voi:

Maria da poco è stato presentato al pubblico “Ajere e Dimane”, il tuo nuovo album per la Zeus Record, come nasce questo progetto? “L’album nasce dall’amore che ho da sempre per la musica e da un team di persone straordinarie che hanno voluto crederci”.

“Ajere e dimane” porta anche la firma del grande Sal Da Vinci, il disco vanta inoltre la collaborazione con altri nomi importanti della musica partenopea come Mauro Spenillo, Bruno Lanza, il duo Mr Hide, Leonardo Barbareschi e Tueff, ma è la tua voce a rendere speciale questo lavoro, quando nascono questi connubi artistici? “Credo che oltre alla voce sia fondamentale il rapporto umano; i sentimenti, qualsiasi essi siano e in qualunque ambito si manifestino, sono il motore, la base su cui costruire tutto. Solo allora si crea la magia, il connubio perfetto”.

Maria, tu sei la tipica bellezza napoletana: occhi scuri, capelli lunghi, un corpo ed un viso molto espressivi, ti ha aiutato nel lavoro di cantante avere anche un bell’aspetto? “Non lo so, però credo che avere un bell’aspetto non guasti.”

Certo, la tua musicalità è particolare, ma ci sono tanti cantanti, solo pochi però emergono a livello nazionale, il cammino è difficile, ma per te sembra già arrivato il successo. Come gestisci il tuo rapporto col pubblico? “Conduco una vita semplicissima e con il pubblico mi relaziono in modo diretto e spontaneo senza costruzioni. Parlare di successo mi pare eccessivo: il cammino è ancora lungo difficile, e ci sono dei momenti in cui vorresti mollare ma poi l’amore e la passione vincono su tutto.”

L’album contiene 5 brani inediti quali sono? “I titoli dei 5 inediti sono: Ajere e Dimane (che è anche il titolo dell’album), Mai, Addore ‘e cafè, ‘E Canzone e infine Je sto cu’ ttè.”

Sei nata a San Giorgio a Cremano, paese che ha dato i natali a Massimo Troisi, quanto della tua terra porti in giro nelle tournée?  “Tanto, ecco perché per i testi uso sia l’italiano che il napoletano, perché le mie radici non si perdano di vista. Sono orgogliosa di essere cittadina di San Giorgio a Cremano, una città che amo tanto, ed è proprio per questo che ho voluto presentare il mio lavoro discografico a villa Bruno dove c’è uno spazio permanente dedicato al grande Massimo Troisi.”

Il tuo è un album poliritmico in cui italiano e napoletano si fondono in un sound che richiama il miglior pop: dal classico al rap, senza mai accantonare la sua radice più profonda, tutta partenopea. Come mai questa fusione di generi? “Mi sono voluta mettere alla prova, in modo particolare con il la cover del brano “E mò e mò” che è stato rivisitato in versione rap. Mi piace dare un’impronta originale alle mie canzoni.”

Quanto è importante nella tua vita la musica? “È stata sempre importante, sin da bambina. Cantavo appena sveglia, sotto la doccia, per strada… Cantare mi fa sentire bene, e mi piacerebbe se facesse star bene anche chi mi ascolta.”

Quando hai deciso che avresti fatto la cantante e quali sono i tuoi punti di riferimento? “In realtà non l’ho mai deciso, tutto è avvenuto in modo spontaneo, la musica l’ho ritrovata sempre nel mio percorso di vita.”

A quale dei pezzi contenuti nell’ album ti senti più legata e perché? “Sono legata a tutte le canzoni dell’ album perché in ognuna è racchiusa un’emozione diversa. Rappresentano l’amore in varie sfaccettature, da quello per la musica a l’amore di una coppia, a quello per la propria città.”

“Mai” è un brano particolare, qual è la sua tematica? “Mai è un pezzo molto forte, è quell’amore che pensi sia per tutta la vita e invece si trasforma in abitudine. Si realizza così l’amara consapevolezza che quel futuro che avresti voluto non è mai arrivato.”

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? “Innanzitutto il futuro è basato sulla promozione di “Ajere e Dimane” che mi assorbe come una spugna, ma sto già pensando al prossimo album. Le idee cominciano a venir fuori perché la musica non sta mai ferma.”

E noi staremo fermi ad aspettarla passivamente? Assolutamente NO, saremo la sua ombra, restate sintonizzati!


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!

Vuoi usare un Bonifico? Chiedici l’IBAN con una Mail.

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …

MPS, Carlo Sibilia: tutti in Galera

in Alberto Marolda Blog/La Politica/Movimento Cinque Stelle by
mps-intervista-sibilia

MPS, la soluzione dell’M5S? Statalizzare il Monte dei Paschi di Siena per salvarlo, perché se riusciamo ad eliminare la Corruzione può essere Positivo per l’intero Paese rendere statale una azienda…

… fra l’altro una Azienda così cruciale per la nostra Economia …

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

Ma come siamo arrivati sin qui?… attenzione, fuori e dentro l’Azienda TUTTI SAPEVANO, PD in testa, e preparavano da tempo la débâcle odierna… ma, fra tutti…

… cosa faceva la JP Morgan?

Ci risiamo, di nuovo la JP Morgan, ancora lei, ce la siamo trovata davanti con la nostra intervista al Giudice Imposimato, e poi di nuovo con l’intervista a Padre Zanotelli, ed ora con Carlo Sibilia e con Alessio Villarosa, ma fossero davvero tutti COMPLOTTISTI, o, in fondo, c’è la verità in questo lercio contenitore?

carlo-sibiliaIniziamo ad ascoltare Carlo Sibilia in questa intervista telefonica…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!



Usa il Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …

MPS, Alessio Villarosa: tutti in Galera

in Alberto Marolda Blog/La Politica/Movimento Cinque Stelle by
mps-intervista-villarosa

Alessio Villarosa, perché nazionalizzare il Monte dei Paschi di Siena?
E, cosa c’entra la Jp Morgan?

Un Servizio di Alberto Marolda
Un Servizio di Alberto Marolda

MPS, la soluzione dell’M5S? Statalizzare il Monte dei Paschi di Siena per salvarlo, perché se riusciamo ad eliminare la Corruzione può essere Positivo per l’intero Paese rendere statale una azienda…

Onorevole Villarosa, noi di IoGiornalista, siamo già alla terza intervista in cui ci sentiamo tirare in ballo la Jp Morgan come portatrice attiva di un lungo Piano per Destabilizzare l’Italia… a partire da quanto raccontatoci dal Giudice Imposimato… ora stiamo per perdere, sprecando una montagna di soldi del Contribuente, la più grande Banca italiana?

Il Monte dei Paschi di Siena?


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!

Usa il Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …

Jessica Frascarelli, Photo Gallery… EffPlume… Burlesque ed altro…

in Fotografia Photo Blog by
jessica frascarelli

Jessica Frascarelli...

Jessica Frascarelli in arte “EffPlume” è Fotomodella freelance, alternative Pinup, Performer ed insegnante di Burlesque, si definisce “portatrice sana di curve ed ironia”, affascinante, sensuale, sorridente, c’introduce nel mondo del Burlesque...


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!



Usa il Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …

La Fedeli si deve dimettere… poche balle!!!

in Alessandro De Stefanis Blog/La Politica/Movimento Cinque Stelle by
fedeli-dimissioni-laurea-falsa

Fedeli, Ministro, non si dicono le BUGIE!!

Non si dicono balle alla Nazione e soprattutto, dopo, non si minimizza, ma si chiede scusa semmai, senza fare la furbetta e dopo cancellare in tutta fretta dalla sua biografia, il furbo “ERRORE”…

Un Articolo di Alessandro De Stefanis
Un Articolo di Alessandro De Stefanis

Ricordiamo il Tormentone per i più distratti? Cara Fedeli… Perché inventarsi una laurea? Non averla non è certo una nota di demerito. anche Montale e Marconi non erano laureati… ma  Mentire, invece, lo è. E’ Grave… Perché nella sua bio ha aver conseguito “un diploma di laurea in Scienze Sociali” quando in realtà ha ottenuto soltanto il diploma alla Scuola per Assistenti sociali Unsas di Milano?

Laurea o non laurea, non mi interessa, a me quello che interessa è che Lei ci abbia mentito, e che abbia utilizzato questa Balla per fare carriera ed acquisire autorevolezza nel Sindacato, e poi nelle carriere Istituzionali… il che, considerato che LEI, caro Ministro, non sembra aver mai lavorato un’ora in vita sua, da perfetta politica di professione quale Lei è… Segretaria Generale, per la categoria dei lavoratori tessili della CGIL… ma Lei, caro Ministro dell’Istruzione, sono curioso, sa come è fatto un Telaio per tessuti? Lei sa cosa sia mai una Spoletta?

La vice Presidente del Senato… ex Vice Presidente di Pietro Grasso… brrr …Ministro Fedeli, ci sono torme di serie e compunte Docenti che ogni giorno cercano di insegnare ai giovani virgulti della Nazione che si deve essere seri, che si deve studiare, che non si devono dire Balle, che non si deve fare i Furbetti nella vita o prendere scorciatoie… con che faccia Lei, caro Ministro, con che faccia Lei le incontrerà? Come farà a predicare loro l’Onestà?

Signori, qui tocca mettersi d’accordo… Abbiamo massacrato Oscar Giannino per essersi inventato una Laurea, al punto tale che gli abbiamo definitivamente tarpato le ali politiche durante la campagna elettorale, ed addirittura reso estremamente complicato cercarsi un nuovo lavoro, e con Lei invece, caro Ministro, lasciamo perdere perché lui era antipatico e di Destra e LEI ha la faccia simpatica, ed è della CGIL? O è pilotata da Renzi per fare un favore a Bersani?

NO! Fedeli dimettiti!!!


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!
Usa il Tasto:


Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …

EffPlume una vita tra Burlesque e trasformismo…

in Anna Lamonaca Blog/La Cultura/Pianeta Donna by
jessica-frascarelli-2
Un articolo di Anna Lamonaca
Un articolo di Anna Lamonaca

Jessica Frascarelli in arte è “EffPlume”… è  fotomodella freelance, alternative Pinup, Performer ed insegnante di Burlesque…

Si definisce “portatrice sana di curve ed ironia”, affascinante, sensuale, sorridente, c’introduce nel mondo del Burlesque con un’intervista al nostro giornale in cui ci descrive la sua vita tra Pinup ,Burlesque e fotografia:

Chi è EffPlume? “Mi piace definire Effplume come l’alter-ego di Jessica. Non è la Jessica reale che arrossisce per qualsiasi cosa, ma quella parte di lei che amerà sempre giocare con la fantasia e con i travestimenti. Effplume esiste solo sul palcoscenico ed è una diva un po’ burlona, sensuale e vagamente sbadata. Le cadono sempre i vestiti di dosso! Ops!”

Quando ti sei appassionata al vintage?  “Amo fin da piccola i vecchi film e le fotografie in bianco e nero di un tempo e studio da sempre le dive di tutto il ‘900 che erano così incredibilmente sensuali e allo stesso tempo rilassate, spontanee, donne veraci e passionali anche se coperte di diamanti, come Marylin Monroe.”

E al trasformismo? “Il trasformismo è qualcosa che ho scoperto con il teatro, adoro interpretare i personaggi più lontani dalla mia personalità perché richiedono uno sforzo maggiore e mi procurano una certa soddisfazione! Anche la costumistica è un mio tormento viscerale. Studio e realizzo i miei costumi con attenzione in base all’epoca e al loro significato intrinseco. Ogni indumento ha un particolare utilizzo e nel Burlesque la cosa più affascinante è puntare l’attenzione ai dettagli e alle parti del corpo che in genere nascondiamo o non utilizziamo nelle loro molteplici sfaccettature.”

Come ti sei avvicinata al teatro? “Anche questa è una passione che mi porta indietro di molti anni con la memoria, quando alle elementari interpretai Cenerentola in un piccolo musical organizzato dalla scuola. Se dovessi ancora oggi descrivervi l’emozione più forte mai provata, quella è il brivido che sale lungo la schiena quando ti trovi sotto le luci del teatro, interpreti il tuo pezzo e puoi sentire la presenza fisica e tangibile dello spettatore a pochi passi da te.”

E al Burlesque? “Approdo nel magico mondo del Burlesque nella maniera più naturale, frequentando un corso per beginners. Avevo già all’attivo studi e ricerche sull’argomento quindi partivo abbastanza preparata, ma il Burlesque, come ogni forma d’arte, non si studia passivamente, lo si deve adattare alla propria pelle, alla propria persona. La pratica è davvero fondamentale per crescere artisticamente e soprattutto nella consapevolezza della femminilità individuale.”

Cos’è per te la femminilità? “La femminilità è l’insieme di gesti, pensieri, gusti e passioni di cui è dotata per natura ogni “Donna”, in un’unica parola è la sua personalità individuale, socialmente accettata solo in privato, la femminilità è una prerogativa di cui secondo me non dovremmo mai rinunciare per vergogna. La parola chiave legata alla femminilità è Eleganza, se queste due parole vanno a braccetto non c’è pudore che possa frenare una donna nell’essere se stessa in qualsiasi occasione.”

Sappiamo che insegni alle donne come padroneggiare le arti della seduzione nella vita di tutti i giorni con un corso di Teasing, vuoi raccontarci quest’esperienza? “Se esibirsi è un’emozione grandiosa, coinvolgere in quest’arte anche altre donne è superlativo. Condividere con loro quello che ho imparato in questi anni e vederlo assorbito nei loro movimenti è motivo di grande orgoglio. Nel mio corso ci sono donne completamente diverse tra loro per stile, età e forma fisica, ma ognuna di loro ha trovato un modo appropriato e unico di esprimersi attraverso il Burlesque. Mi piace descrivere le lezioni come un percorso durante il quale ognuna farà conoscenza con il proprio alter-ego, basta allungargli la mano e abbracciarlo. Ciascuna scopre che tipo di donna le piace essere, una diva classica oppure un personaggio alternativo: il burlesque è proprio per tutte.”

tiziano-costaLe donne moderne a tuo avviso sanno sedurre? “La seduzione è una capacità intrinseca, chi crede di non averla é solo per eccessivo pudore, semplicemente non lascia libera quella parte di sé. Al contrario, c’è chi abusa di questa capacità ed esagera. Credo che la seduzione sia come un funambolo, una forza che viaggia sul filo del rasoio; va usata con parsimonia e gestita con intelligenza altrimenti diventa controproducente.”

Tu come seduci? “Mi piace utilizzare il sorriso come strumento di seduzione, l’ironia ed un pizzico di timidezza completano il mio personaggio ideale, la pin-up. Il sorriso ci rende più belle istantaneamente, è il miglior Make-up e non costa nulla, ed è per questo che non rinuncio mai al rossetto rosso: mette in risalto il sorriso e lo amplifica. Inoltre, qualsiasi gesto se accompagnato da un sorriso risulterà molto più gradevole.”

Pensi che farai la performer per sempre? “Lo spero, anzi sono convinta che crescendo negli anni acquisirò una forma di sensualità più matura e sempre più consapevole. Le performer da cui traggo maggiore ispirazione sono quelle più agée, mi immagino nel mio massimo splendore tra i 30 e i 40 anni.”

Parlaci dei tuoi progetti futuri… “Al momento mi sto concentrando sui corsi, vorrei aprire diverse classi nelle città più importanti partendo dalla mia terra d’origine, l’Umbria.  Quello che desidero è diffondere la mentalità che sta sotto la scintillante esteriorità del burlesque, è diventata la mia filosofia di vita e vorrei poterla condividere correttamente. Burlesque non significa solo calcare un palcoscenico ed esibirsi davanti agli altri, ma soprattutto impregnarsi di glamour e viverlo con disinvoltura nella vita di tutti i giorni.”

Il tuo sogno nel cassetto? “C’è un sogno, non così remoto, che è quello di realizzare una mia linea di lingerie, costumi e accessori per lo spettacolo. Sono alle prese con la ricerca di stilisti e artigiani nel settore della moda; lo stile e la personalità dei miei collaboratori sono fondamentali per creare qualcosa di unico, ci vuole spirito di iniziativa, infinita creatività e un certo gusto per il vintage, ma rivisitato in chiave moderna.”

Vi è piaciuta questa intervista? Restate sintonizzati sulle nostre colonne, continueremo a seguire EffPlume… Ah, volete bearvi gli occhi? Godetevi la Gallery…

I Credits ai Fotografi per le foto, nella Gallery che pubblichiamo domani…


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!



Usa il Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …

Movimento Cinque Stelle su Facebook

in Movimento Cinque Stelle by
movimento-cinque-stelle

Vuoi tenerti aggiornato sul Lavoro del Movimento Cinque Stelle? In questa pagina gli ultimi Post della sua pagina Facebook…

11 hours ago
MoVimento 5 Stelle Camera

È ONLINE IL NUOVO NUMERO DI 5 GIORNI A 5 STELLE MAGAZINE!

LO TROVI QUI: http://m5s.info/5g5s-24mar

DIFFONDIAMOLO IN RETE!

LIKE
LOVE
HAHA
WOW
SAD
ANGRY
12 hours ago
MoVimento 5 Stelle Europa

ATTENZIONE! RISCHIAMO DI BERE CAFFÈ CON I PESTICIDI!
All'interno dell'Unione si vieta l'utilizzo di pesticidi pericolosi per la salute, ma non si fa nulla per impedire che entrino prodotti ... See more

LIKE
LOVE
HAHA
WOW
SAD
ANGRY
14 hours ago
Luigi Di Maio

DIFFONDETE QUESTO POST E AIUTATEMI A RISTABILIRE LA VERITA'!

Caro Matteo Renzi, vergognati.

Nell'intervista che è uscita oggi sul Corriere della Sera hai avuto la faccia tosta di sostenere che da ... See more

LIKE
LOVE
HAHA
WOW
SAD
ANGRY
18 hours ago
IL VIDEO VERGOGNA. DAL PD URLANO "NO" A COMMEMORAZIONE VITTIME LONDRA PERCHÈ DEVONO TORNARE A CASA

Ecco come reagiscono i piddini il giovedì sera in aula. Urlano "NOOO" alla commemorazione delle vittime di Londra perché devono tornarsene a casa...

LIKE
LOVE
HAHA
WOW
SAD
ANGRY
19 hours ago
Luigi Di Maio

Ascoltate e diffondete le parole del magistrato Piercamillo Davigo contenute in questo video. Spiegano benissimo l'irresponsabilità dei parlamentari che hanno salvato Minzolini nonostante la legge ... See more

LIKE
LOVE
HAHA
WOW
SAD
ANGRY
20 hours ago

De Luca pericolo numero 1 per la sanità della Campania

LIKE
LOVE
HAHA
WOW
SAD
ANGRY
20 hours ago

I parlamentari PD urlano "nooo" alla commemorazione delle vittime dell'attentato di Londra... perché è giovedì pomeriggio e hanno fretta di tornare a casa. VERGOGNA! CONDIVIDI ANCHE TU!

LIKE
LOVE
HAHA
WOW
SAD
ANGRY
« 1 of 95 »

Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!



Usa il Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tune!! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale …
1 2 3 5
Go to Top