Il Futuro? Solidale…

Monthly archive

dicembre 2015

La sindrome di Nonna Papera: Libraio sì ma sessista

in Pianeta Donna/Simonetta Santamaria Blog by
La sindrome di Nonna Papera

Due parole a Marco Bonassi, direttore della Feltrinelli di Bologna

Un Articolo di Simonetta Santamaria
Un articolo di Simonetta Santamaria

La notizia m’è saltata all’occhio come una pulce affamata su un gatto. Si blatera ogni giorno di parità di diritti, quote rosa, femminicidio (che parola orrenda, sessista pure questa), festadelladonna e altri luoghi comuni… e poi ecco che spunta un altro di quelli che dà fiato alle trombe e dichiara “Lo confesso, non leggo molte autrici donne. Non volevo barare, né fare il politicamente corretto”.
Oh quante volte ho sentito (abbiamo sentito) questa frase insulsa uscire dalle fauci di uomini tronfi come la loro prostata. Il fatto grave è che tal novella dichiarazione viene da – rullo di tamburi – nientepopodimenoche… il direttore della Feltrinelli di Bologna Marco Bonassi.
Ora dico: è come mettere Amelia la Fattucchiera che Ammalia a fare le torte, facile che ci trovi del cianuro…
In un’epoca in cui lo Sparo della Cazzata sembra una disciplina da fiera di paese molto apprezzata, questa si aggiudica il titolo di Epic Winner, senza dubbio.
E allora dico ancora: che il povero criaturo fosse stato trattato male dalla mamma che invece di allattarlo si guardava Studio Uno e Canzonissima (c’ha 52 anni, il criaturo)? Da dove ti viene tutta ‘sta sfiducia nelle donne, eh? Dillo a Nonna Papera tua, e dai…
No, perché uno che asserisce una cosa del genere o è inconsapevole (generalmente come il serial killer che nutre un impulso dettato da un trauma infantile) o è incompetente. E sì perché se sei il direttore di una delle Feltrinelli più importanti d’Italia ti dai una rastrellata sui denti se dispensi tali inopportuni consigli.
E quindi sai che c’è, caro il mio Direttore? Un lettore come te è meglio perderlo che trovarlo. Perché le tue critiche non sono costruttive ma unicamente distruttive. Tu sei uno che butterebbe nel cesso capolavori tipo Cime Tempestose o Jane Eire, e di certo anche Frankenstein; che definirebbe Agatha Christie un’inconcludente pennivendola e Simone De Beauvoir una femminista in carenza di sesso…
Perché sono donne. Solo perché sono donne.
E ho citato autrici straniere perché ti sei riempito la bocca di autoroni tipo Prem Shankar Jha, John Kay, Tom Standage… e di certo non conosci neppure il nome di un’autrice italiana. Che a citarle tutte (quelle brave, quelle meritevoli del titolo di scrittrici) non basterebbe un lenzuolo matrimoniale a carattere in corpo 12.
La cosa triste è che i tuoi suddetti “consigli di lettura” potrebbero essere ascoltati da chi ritiene il tuo parere autorevole, e questo farebbe un grave torto alla produzione italiana.
Sapete, cari amici, quando ci intervistano spesso ci viene chiesto se il fatto di essere donne ci abbia creato difficoltà. Eccole, le difficoltà. Ecco la spina nel fianco di ognuna di noi che per conquistare (e mantenere) quel posto e quel titolo dobbiamo lottare il triplo di un uomo. In ogni campo, in ogni momento.
Quindi spero che il caro direttore venga spedito a raccogliere cardi in Africa e che al suo posto ci vada qualcuno meno sessista di lui.
O almeno più furbo.

Simonetta Santamaria, è scrittrice di thriller e horror. Giornalista, irriducibile motociclista, amante dei gatti e delle orchidee.
Il suo sito è www.simonettasantamaria.net


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!

Vuoi usare un Bonifico? Chiedici l’IBAN con una Mail.

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a ravanare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.
Go to Top