Il Futuro? Solidale…

claudia cardinale ischia film festival (720 x 379)

Claudia Cardinale all’ Ischia Film Festival per l’omaggio a Squitieri

in Anna Lamonaca Blog/Il Cinema by

L’attrice è stata ospite alla manifestazione per la retrospettiva al grande regista Pasquale Squitieri

Un Articolo di Anna Lamonaca
Un articolo di Anna Lamonaca

La sua è una femminilità raffinata, senza tempo, una sensualità languida, dallo sguardo fiero. Claudia Cardinale è una donna dalla forza straordinaria, ascoltarla parlare è percepire una vibrazione sottile, si viene affascinati ed al contempo ammaliati dall’attrice che ballando nel Gattopardo fece innamorare schiere di uomini. In questi giorni l’icona del festival di Cannes è approdata ad Ischia in occasione della retrospettiva dedicata a Pasquale Squitieri, il compianto regista recentemente scomparso, suo amore di una vita.
Qui ella si racconta, parlando di sé, della sua vita avventurosa ed emozionante e le sue parole vanno dritto al cuore, lo fa con un sorriso contagioso, uno sguardo attento alle cose. Ha alle spalle l’esperienza di oltre 150 film, all’età di 78 anni è sempre un’icona di stile, d’eleganza, di bellezza.
“Come convivo con il tempo che passa? Mia madre mi ha sempre detto tu sorridi e sarai sempre bellissima”. La mia carriera iniziò per caso con un concorso di bellezza in Tunisia fui proclamata “la più bella italiana di Tunisi”. Il premio era un viaggio alla Mostra del cinema di Venezia. Sulla spiaggia avevo il bikini che qui ancora non esisteva. I fotografi non facevano che scattare, ma io continuavo a dire che non volevo fare film.” L’attrice da allora non si è mai fermata, Claudia è un treno in corsa divisa tra viaggi, teatro, cinema, tv, racconta la sua vita coinvolgente, gli aneddoti sul regista Fellini e su Visconti con il quale ha viaggiato molto che la riempiva di gioielli e regali ed i ricordi dell’attore Mastroianni che la corteggiava, ma l’occhio si fa lucido quando parla di Squitieri, il regista al quale è stata legata per molti anni. Claudia Cardinale è ospite all’Ischia Film Festival per un motivo molto particolare; ricordare Pasquale, suo ex compagno di vita e d’arte scomparso nel 2017 e regista al quale il Festival ideato da Michelangelo Messina, dedica quest’anno una retrospettiva: “E’ stato l’uomo della mia vita, sono stata io a sceglierlo, avevamo un amico in comune, lo seguii fino in America, lo telefonai e gli dissi che ero Claudia Cardinale e volevo parlare con Pasquale, me lo passò, mi chiese: dove sei? Risposi che ero li, doveva solo venirmi a prendere e da quel giorno non ci siamo più lasciati”. Era molto geloso, soprattutto quando giravo scene d’amore, voleva che non durassero troppo. Ricordo che in una scena calda che si prolungava troppo con Franco Nero decise di tagliarla”- racconta ridendo nella Cattedrale dell’ Assunta al co-direttore artistico Boris Sollazzo che la sta intervistando. Ascoltare la sua voce, nello scenario del Castello Aragonese d’Ischia, in una fresca sera estiva, sotto un cielo trapunto di stelle, sull’incantevole baia di Cartaromana rende tutta l’atmosfera speciale, quasi magica, il pubblico è in estasi, in religioso silenzio interrotto soltanto da grandi applausi, si allontana dal palco e dai sui ammiratori mentre sullo schermo si sente partire la colonna sonora di Morricone che da il via alla proiezione del film di Pasquale Squitieri “Il prefetto di Ferro” che la vede protagonista proiettato a 40 anni dalla sua prima uscita.


Ti è piaciuto? Noi non prendiamo finanziamenti di alcun tipo. Tu puoi aiutarci, perché anche un singolo Euro è importante. Se ti piace il nostro lavoro, facci una donazione, offrici anche solo un caffè, è semplice, GRAZIE!

Usa il Tasto:

Guarda la nostra classifica mondiale su: Review Iogiornalista.com on alexa.com Ti è piaciuto questo servizio? Vuoi esserci utile e farci sopravvivere? Pubblicizzalo sui tuoi Socials, Facebook ed altri, cliccando le icone più sotto in questa pagina… Grazie! Stay Tuned! Qui si continua a scavare nel Bel Paese, nella sua Politica e nel suo Sociale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Anna Lamonaca Blog

Go to Top